L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 514XXX
Da anni ho difficoltà con il sonno. Ho provato i sonniferi in passato, ma vorrei evitarli. Ho provato un sacco di altre alternative, senza esito positivo. Infatti ho provato delle pratiche kinesiologiche, vari prodotti naturali e/o omeopatici fra cui valeriana, biancospino, ignatia. L'ultimo che ho provato è stata coffea cruda 9ch 5 granuli la sera prima di andare a dormire. Leggendo su internet mi sembravo proprio un tipo da coffea... non dormo perchè continuo a pensare, sono una iperattiva di giorno e di notte!!! Qualcuno mi sa dire qualcosa sull'agopuntura che non ho ancora mai provato? grazie

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'agopuntura è sicuramente molto indicata nel regolare l'equilibrio del sistema neurovegetativo e probabilmente potrebbe aiutarla a risolvere il suo problema.
Dalle sue parole però mi sembra essere per lei una nota caratteriale, lei si definisce come un soggetto che "non stacca mai la spina"; forse potrebbe trovare maggior beneficio da pratiche meditative, dal training autogeno, dallo yoga, lasciando come ulteriore possibilità un approccio di tipo psicologico.

Cordialmente
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#2] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'agopuntura è sicuramente molto indicata nel regolare l'equilibrio del sistema neurovegetativo e probabilmente potrebbe aiutarla a risolvere il suo problema.
Dalle sue parole però mi sembra essere per lei una nota caratteriale, lei si definisce come un soggetto che "non stacca mai la spina"; forse potrebbe trovare maggior beneficio da pratiche meditative, dal training autogeno, dallo yoga, lasciando come ulteriore possibilità un approccio di tipo psicologico.

Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#3] dopo  
Utente 514XXX

yoga l'ho praticato per un po' di tempo, ma senza che influenzasse il mio sonno. ho provato anche meditazione, ma non fa per me, non riesco ad essere costante. l'approccio psicologico mi potrebbe essere utile, anche per altri aspetti, ma purtroppo non posso permettermi un investimento di questo importo così a lungo termine.
per questo ho pensato all'agopuntura, che mi sembrava una buona alternativa. io abito a gallarate (provincia di varese). come fare a trovare un agopuntore nella mia zona?
grazie