L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 379XXX
cari dottori,
chiedo aiuto non so più che fare praticamente da un mese e mezzo e cioè dal 9 febbraio scorso non sono più del tutto guarito.
tutto è cominciato da un mal di gola pazzesco fatto il tampone risulta uno streptococco beta emolitico di tipo a. Faccio augementin per una settimana ma dopo dieci giorni sto di nuovo male e rifaccio augmentin per una settimana ma questa volta non fa effetto e l'otorino me lo cambia con dieci giorni di ciproxin. La gola sta meglio ma adesso mi è venuta una tosse pazzesca la mattina ho del muco eppure il medico mi ha controllato le spalle e ha detto che non c'è nulla che devo fare? sto pure facendo delle iniezioni di diaminocillina che in teoria dovrebbe uccidere tutto eppure io a distanza di un mese quasi che prendo antibiotici non sto nancora bene ho febriccole tra 37 e 37.5 e tosse che non passa e la gola sempre rossa.
HO fatto una marea di accertamenti tutto a posto ma allora perchè mi sento male? che posso prendere per far passare sta tosse? che posso fare per non ammalarmi così spesso di gola? ci sta qualche curetta preventiva che posso fare? grazie mille

[#1] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Gentile utente,
è proprio in questi casi in cui la diagnosi è incerta e il disturbo si cronicizza che l'omeopatia trova il suo più efficace campo d'applicazione. Lo scopo della cura omeopatica non è distruggere il microbo bensì innalzare le difese naturali dell'organismo di modo che questi avrà la possibilità di difendersi anche da successivi contatti.
Si affidi al più presto ad un bravo medico omeopata e vedrà che risolverà al più presto la sua situzaione senza ricorrere a farmaci dagli spiacevoli effetti collaterali.

Cordiali saluti
Dr. Tancredi  Ascani
Medico omeopata unicista

www.omeosan.it

[#2] dopo  
Utente 379XXX

grazie dottor ascani per la sua celere risposta, ma non saprei da chi andare lei potrebbe seguirmi?

[#3] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
In omeopatia è di fondamentale importanza la visita diretta con il medico, non si possono fare visite o prescrizioni on-line Io esercito anche in Puglia ma se lei come vedo è di siracusa si è un pò distanti. Non ci sono medici omeopati nella sua città?
Dr. Tancredi  Ascani
Medico omeopata unicista

www.omeosan.it