Utente 125XXX
Mia mamma 79 anni, presenta da più di un anno e mezzo problemi digestivi.
Tutto cominciò dopo aver mangiato un pezzetto di sgombro che le causò un blocco digestivo, dimagri' molto perchè per una ventina di giorni si alimentò con omogenizzati e frutta cotta.
Durante il primo episodio sentiva dell'aria tra lo stomaco e l'intestino e difficoltà ad eruttare come se ci fosse una bolla d'aria.
Eco, tac e risonanza evidenziarono una litiasi colecistica, gastrite e una cisti benigna al pancreas, qualche calcolo di piccole dimensioni ai reni.
Dopo diverse cure con peridon,ursubil ha migliorato notevolmente riprendendo anche qualche chilo, ma ogni tanto gli vengono questi blocchi digestivi con senzazione di bolla d'aria e impossibilità di eruttare (penultimo episodio qualche giorno fà dopo aver mangiato incautamente tre fettine di cetriolo, mentre stasera ha di nuovo sintomi senza aver mangiato nulla), inoltre la notte quando ci sono questi sintomi deve alzarsi continuamente a urinare, nonostante beva pochissimo.
A cosa può essere dovuta questa forte poliueria notturna?
Forse intossicazione?
Vi chiedo cortesemente se potete indicarmi a cosa possono essere riferiti questi sintomi per poi indirizzarci per nuovi accertamenti.
Premetto che gastroscopie e colonscopie si è rifiutata di farne.
Non so' più che pensare.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione

28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Non vedo relazioni tra i sintomi gastroenterici che lei riferisce per sua madre e la "poliuria" (che sarebbe in realtà nicturia).

La nicturia si accompagna a diverse patologie mediche (insufficienza renale, scompenso cardiaco) che uro-ginecologiche, caratterizzate queste ultime da incompleto svuotamento vescicale.
Ne parli con il suo medico.

Saluti
Dr. Filippo Mangione
Specialista in Nefrologia
Dirigente Medico - Fondaz. IRCCS Policlinico S. Matteo - Pavia

[#2] dopo  
Utente 125XXX

Salve in questi giorni sono stata dal medico di base che ha ipotizzato un picco glicemico dovuto a delle infiltrazioni al ginocchio di cortisone.
Mia mamma soffre anche di artrosi alle articolazioni ed effettivamente questi sintomi si sono verificati un paio di giorni dopo aver fatto queste iniezioni.
Inoltre dopo alla sera presentava anche rossore in volto e irritazione agli occhi anch'essi un pò arrossati.
Non so'a questo punto se la sezione è quella giusta.
Ma se mi potete dare un vostro parere in merito.
Grazie
Saluti

[#3] dopo  
Dr. Filippo Mangione

28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
L'ipotesi del picco glicemico mi sembra altamente improbabile.

Saluti
Dr. Filippo Mangione
Specialista in Nefrologia
Dirigente Medico - Fondaz. IRCCS Policlinico S. Matteo - Pavia