Utente 212XXX
salve dottore sono un signore di 49 anni,da sempre ad intermittenza soffro di disuria, molto fastidiosa, all'età di 8 anni sono stato operato al rene destro per calcolosi renale a stampo,circa 10 anni fa si erano ripresentati i bruciori nella zona sudetta, l'urologo dell'epoca mi diede citrk mg da assumere 2 volte al giorno per tre mesi, perche ipotizzò una irritazione a livello uretale da parte di microcalcoli che passando sull'uretra a suo modo di vedere la arritava, fatto sta che nel giro di un mese non ebbi piu questo broblema , se non in forma sporadica....
ora a distanza di 10 anni il problema si è ripresentato, ho effettuato girni fa un'ecografia renale,e vescicale ,dove non si evidenziano calcoli e ne renella..
ho notato che quando avverto questi bruciori, le mie urine tendono ad essere più ridotte,e di una colorazione piu scura,(color tè) e allo stesso tempo avverto bruciore anche a livello di pianta del piede, e sul rispettivo alluce, il medico di famiglia mi ha fatto eseguire l'urinocultura con esito negativo, poi ha ipotizzato una uricemia, ma le analisi hanno smentito anche questa ipotesi,a livello di prostata un urologo me la palpeggiata circa 6-7 mesi fa escludendo una patologia seria,ed un'eventuale prostatite, tali bruciorisi verificano in modo non costante, nel senso che magari un giorno si attenuano,ed il giorno successivo si intensificano.
una volta caricatomi sul letto ,se applico un po di calore sulla parte addominale, (quella sulla zona dei reni) il bruciore quasi scompare, per poi ritornare una volta alzatomi dal letto.
dottore non so che fare, mi dica lei cosa dovrei fare.....per il momento la saluto..

a dimenticavo negli ultimi esami delle urine l'acido urico era 3,5
urea era entro i limiti,
la funzionalità renale da 0,1 a 1,2 era 0,8.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da quello che ci scrive, difficile pensare ad un problema renale.

E' stata fatta una ecografia delle vie uro-seminali (prostata compresa) ed un esame colturale del liquido seminale?

Se non fatti risenta ora il suo medico di fiducia ed eventualmente anche il suo urologo o nefrologo.

Se ritenuti utili, faccia queste valutazioni e poi mi aggiorni, se lo desidera.

Cordiali saluti
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 212XXX

salve di nuovo dottore, rispondo alle sue domande:circa 9 mesi fa feci una ecografia trans rettale, successivamente feci urinocultura+ spermicultura tutto con esito negativo, in piu l'urologo mi senti la prostata tramite l'ispezione rettale del dito ,e mi disse che la prostata non appariva dura , ma molleggiante e quindi lui escluse un possibile problema serio come un tumore maligno,e mi diede una cura a base di un principio fitoterapico di cui non ricordo il nome da assumere per circa tre mesi e da ripetere due volte l'anno, cosa che io ho interrotto dopo circa 2 mesi in quanto il medicinale essendo a base di erbe costava molto , 15 capsule circa 42 euro......
dottore ma in linea di massima un urologo esperto, di fronte ad una ispezione strumentale come puo essere quella del dito, puo essere attendibile, per escludere una neoplasia, o ci troviamo di fronte ad un collega poco accorto e superficiale?
quello che chiedo è quanto sia affidabile per escludere una neoplasia prostatica, una indagine del genere, come puo essere la palpazione della ghiandola tramite dito?
il valore di psa era di 2,20 da 0-a 3,0

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se un ecografia transrettale, una attenta valutazione urologica ed il PSA, appena fatti, sono nella norma, si esclude un problema neoplastico a livello della ghiandola prostatica.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 212XXX

grazie dottore!!!