Utente 104XXX
Salve, vorrei avere dei pareri perchè da circa 2 mesi mio padre ha l'affanno anche x fare le scale...è un ex fumatore e soffre di fibrillazioni che cura da sempre con lo stesso farmaco.Ad aprile ha fatto dei controlli e aveva i globuli bianchi 10,84 M.C.H. 32,30 Glicemia 124 il resto nella norma anche la creatinina a 1.2 poi è subentrato questo affanno cosi si è ricoverato.Durante la degenza sono stati effettuati esami ematochimici:
creatinina 1.75 azotemia 57mg/dl HGB 11.6 g/dl VES 18 mm Esami urine albuminuria (+) microalbuminuria 91.0 mg/dl glicosuria (+) emoglobinuria (+) 5-8 leucociti pcm. restanti esami nella norma compreso profilo glicemico ed HbA1C.
ECG: ritmo sinusale freq 75/min lievi alterazioni della fase di ripolarizzazione nelle derivazioni del ventricolo sx
RX torace: non alterazioni parenchimali in atto.Emidiaframma dx sollevato.Non versamento pleurico.ICV nei limiti
SPIROMETRIA: BPCO lieve
ECOCARDIOGRAMMA: Volumetria delle camere cardiache nei limiti della norma.Lieve ipertrofia concentrica del ventricolo sinistro.Normale cinesi regionale e globale del ventricolo sinistro (F.E.=60%).Normale morfologia e funzionalità degli elementi valvolari. Assenza di flussi valvolari patologici.Pattern mitralico da alterato rilasciamento del ventricolo sinistro (E/A<1).Pericardio indenne.
ECOGRAFIA EPATOBILIARE E RENI: Fegato di dimensioni moderatamente aumentate con ecostruttura finemente ipercogena e disomogenea come per steatosi apparentemente esente da alterazioni focali di significato patologico.Vena porta pervia e di calibro regolare.Vie biliari intra-ed extra-epatiche non dilatate.Esiti di colicistectomia.
Reni in sede nella norma per volume e morfologia con rapporto cortico-midollare conservato e regolare disposizione degli echi pielici.Multiple formazioni litiasiche d'ambo i lati a da riferire a calcoli di cui il maggiore al III medio a dx (Dmax 8mm). Vie escretrici bilaterali non dilatate.
Assenza di versamento libero e di significative linfoadenomegalie in addome superiore.
ECOCOLORDOPPLER TSA: Assenza di segni ultrasonografici di patologie trombotiche a livello dei vasi esplorati nei tratti extra-cranico: succlavie carotidi comuni interne ed esterne nonchè le biforcazioni e le vertetebrali esplorate al Tillaux circolo oftalmico normodirezionato con test di Maroon-Mùller negativo.Discreti segni di sclerosi parietali a livello di tutti i vasi esplorati con valutazione ispessimento intimale (<1.5 mm) in tutti i distretti.
Pervietà delle arterie vertebrali nel tratto cervicale simmetriche e regolari.
La diagnosi di litiasi renale bilaterale IRC a recente insorgenza BPCO-FA PAROSSISTICA.
Ha effettuato ecografia apparato urinario.Reni regolari per sede dimensioni ed ecostruttura.
Rapporto cortico-midollare conservato. Due piccoli calcoli caliceali medi di circa 4 mm a destra. Aggregato litiasico di circa 7 mm nel terzo settore inferiore del rene di sinistra.
Assenza di dilatazione delle vie escretrici.Vescica poco distesa.

[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani

28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Egregia signora,
In merito al vs quesito ritengo che il problema vada affrontato sotto vari aspetti : 1) la funzionalità renale e' ridotta in relazione ad una verosimile condizione di nefroangiosclerosi ( danno renale dovuto alla pressione malcontrollata). Questo e' confermato dalla presenza di ipertrofia cardiaca e sclerosi dei vasi.
2) affanno o dispnea: in questo caso l' attenzione va spostata su problematiche di natura cardiologica ( ischemia miocardia silente) ed in questo caso eseguirei una prova da sforzo e/o scintigrafia miocardica e/o di natura pneumologica ripetendo test funzionalità respiratoria magari facendo test su reattivita' bronchiale ( test metcolina).in generale non ritengo che i problemi di vs padre siano ascrivibili ad un problema renale.

A disposizione per chiarimenti vi saluto
Dr. Remo Luciani

[#2] dopo  
Utente 104XXX

La ringrazio per l'immediata risposta...sinceramente non ho mai sentito parlare di queste cose che mi ha scritto perchè si parla di tac ed anche quando è stato ricoverato abbiamo chiesto a prova da sforzo per la storia dell'affaanno hanno risposto che non serviva perchè nn è un problema del cuore......tutto ciò che mi ha scritto mi spaventa perchè non so neanche cosa sia o di che gravità è....quando è stato ricoverato gli hanno messo anche l'apparecchio per la pressione x circa 20 ore ma era tutto nella norma.

[#3] dopo  
Dr. Remo Luciani

28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Egregia signora,
Dai dati riferiti ribadisco la necessita' di una rivalutazione cardiologica e pnumologica. la dispnea non e' legata alla lieve insufficienza renale che e' dovuta ad altra causa.
Cordiali saluti
Dr. Remo Luciani