Utente 154XXX
Salve sono una donna di 36 anni, con malattia di Behcet, a metà novembre circa mi è venuto un forte dolore sottocostale sx di tipo trafittivo, fino al rene sx. questo dolore a tratti si irradia alla schiena e a tutto l'addome, sono stata al PS e mi hanno fatto due busopan endovena che però non hanno fatto effetto (anzi mi hanno provocato tachicardia e offuscamento della vista) e quindi sono stati interrotti. Mi hanno fatto le analisi del sangue dalle quali è emersa:EMOGLOBINA ad 11, RDV 16.3 EMATOCRITO 34; CREATININA 0.59 LATTATO DEIDROGENASI 282 EMOLISI 111. Tutto il resto nella norma. Già so di avere un'anemia non trattata perchè ho problemi intestinali e gastrici. Dall'rx è emersa una distensione delle anse ileali sx con spauriti livelli idro-aerei. Aggiungo che ho anche i diverticoli, una ileite cronica aspecifica, una flogosi del colon e poliposi gastrica. I dolori dopo il Ps si sono attenuati ma una decina di giorni fa sono tornati forti e irradiati questa volta anche al petto, al braccio e
posteriormente; mi sono recata ad un altro PS dove hanno trovato delle anomalie nel tracciato ECG, inoltre dalle analisi del sangue è emersa la l'emolisi, già emersa nelle scorse analisi (oltre all'anemia).
Ho comprato degli stick per le urine, visto che secondo me è un problema renale, dai quali emergono puntualmente proteine, biliburina, glucosio, urobilogeno con valori 1+, e sangue e leucociti con valore 3+.
Volevo chiedere un parere in merito, visto che i colleghi cardiologi hanno escluso il problema cardiaco, e ancora devo sentire il mio medico curante per riferire i risultati degli stick. Vorrei anche un parere (se potete) per quanto riguarda l'emolisi che continua ad emergere dalle analisi .
Ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani

28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Egregia Signora,
la vostra anamnesi è caratterizzata da una serie di patologie riconducibili al sistema immunitario: nello specifico credo vada esclusa la presenza di un interessamento renale di patologia autoimmune ed in tal senso la presenza di proteine e sangue nelle urine impone delle analisi approfondite.
In tal senso eseguirei: esame urine ed urinocoltura e proteinuria 24 ore,su sangue azotemia creatinina,ves,pcr,ANA,ANti ds Dna,C3,C4,protidogramma.Eseguirei un'ecografiarenovesciale e con le risultanze prevederei una visita nefrologica .
Solo con le analisi eseguite ed una valutazione specialistica potremo essere sicuri di escludere un interessamento renale.
Cordiali saluti
Dr. Remo Luciani

[#2] dopo  
Utente 154XXX

grazie mille per i suoi consigli. Ho contattato il mio medico e la sett prox mi prescriverà questi accertamenti, anche se gli ANA già li ho fatti e sono positiva.
Adesso provo a scrivere ai suoi colleghi ematologi per la presenza di emolisi, che il mio medico ha detto esserci in quanto ho la mutazione genetica del FATTORE II.