Utente 331XXX
Gentili Dottori,
dopo aver eseguito un esame delle urine che riportava microematuria e presenza di proteine, ho effettuato una visita nefrologica in cui mi è stata diagnosticata attraverso ecografia una glomerulonefrite acuta.
Il nefrologo mi ha prescritto alcune analisi. Oggi ho avuto i risultati.
Proitenutia 24 ore - 1400 mg
ANA, AMA, ASMA tutto negativo.
Il quadro generale è buono, la creatinina è 0.90.
Pcr 0.135
C3 - 95
C4 - 16
L'unica nota stonata sembra essere rappresentata dalle Immunoglobuline.
La G e la M sono rispettivamente 1250 e 180, mentre la A (IGA) è sopra i valori normali, ovvero 495.
La mia preoccupazione è data dal fatto che la presenza di Iga elevato possa rappresentare una glomerulonefrite cronica piuttosto che acuta. Cosa ne pensate? Nel sedimento urinario sono presenti cristalli di calcio e anche cilindri che ho letto essere presenti in caso di glomerulonefrite. I cilindri però sono "rari", meno di uno per campo osservato. Sono presenti anche Lipidi all'interno dei cilindri.
Devo inoltre dire che non ho mai sofferto di pressione alta. Da quando mi è stata diagnosticata la g.a., l'ho controllata periodicamente ed è sempre tendente sul basso (100/70).
Non presento edemi e urino normalmente. E' possibile uno stato cronico con questo quadro clinico? Grazie in anticipo e scusate per l'italiano non perfetto, ma in questo periodo sono molto ansioso.
Distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Valerio Bertino

28% attività
0% attualità
12% socialità
SANT'ANTIMO (NA)
MADDALONI (CE)
PORTICI (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2013
Lei ha una glomerulonefrite. La distinzione tra forma acuta e cronica lascia il tempo che trova. Dai suoi esami evince la necessità di stare in cura presso il suo nefrologo e di seguire un percorso diagnostico insieme
Dr. Valerio Bertino

[#2] dopo  
Utente 331XXX

Gentile dottore,
come prima cosa la ringrazio per la risposta.
La mia domanda forse è stata posta in maniera errata.
Con il mio quadro clinico, considerato che tutti i valori sono nella norma compreso l'azotemia, che la pressione è buona anzi a volta anche bassa, e che ho "solo" ematuria e proteine nelle urine, quale potrebbe essere in questo momento la condizione della patologia? Sembra una forma grave o qualcosa da tenere sotto controllo ma non allarmante? E quali rischi evolutivi presentano queste patologie?