Utente 355XXX
Buongiorno, mi è stato diagnosticato un tumore al rene dx, nel bacinetto renale, di piccole dimesioni e circoscritto, che deve essere tolto asportando il rene per la posizione in cui si trova. Dalla scintigrafia renale, per valutare la situazione di entrambi i reni, è risultato un valore di gfr totale di 15.89 ml/min, con gfr al rene dx di 10.33 e al rene sx di 5.56. Siccome questo sarebbe il rene che rimarrà dopo l'intervento, mi dicono che andrò necessariamente in dialisi. Il valore della creatinemia è di 1.60 circa. Esiste un modo per scongiurare tale evenienza? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Augusto Morgia

20% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Buongiorno, purtroppo la sua situazione renale era già a limite (GFR 15,89), come sicuramente le avrà detto il suo nefrologo di fiducia. Dalla mia esperienza e considerando le sue condizioni cliniche (BMI 17,48), lei risulta denutrito. Non mi ha scritto quanto ha di azotemia? sicuramente sarà bassa e non correlata al suo filtrato renale. Lei deve considerare che la sua creatinina di 1,6 non è reale in quanto lei non ha più massa muscolare. Se fosse normopeso, avrebbe una creatinina molto più alta. Posso solo immaginare ma, avrà tutti i segni dell'uremia, quindi nausea, vomito, astenia, o sbaglio?? Per quanto riguarda il suo quesito, non c'è modo di scongiurare la dialisi e, se posso darle un consiglio inizi al più presto se vuole stare meglio!!
Dr. Augusto Morgia Nefrologo