Utente 367XXX
Salve desidererei gentilmente delle delucidazioni, ho avuto circa tre episodi di coliche renali ed eseguendo un esame di urine sono usciti fuori ossalati di calcio. Volevo capire che tipo di acqua dovrei bere cioe' con piu sodio e meno calcio o viceversa? Grazie della risposta anticipatamente

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Innanzi tutto sarebbe opportuno che la causa delle sue coliche venisse accertata in modo più preciso, poiché il semplice riscontro di cristalli nel sedimento delle urine non ci dice granché e rispecchia solo in moo molto marginael quali possano essere i suoi eventuali problemi.
Per quanto rigruarda l'acqua, le consigliamo la lettura di questo nostro articolo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1212-la-calcolosi-renale-e-il-dilemma-dell-acqua-quanta-quando-e-quale-bisogna-bere.html
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2]  
Dr. Andrea Re

20% attività
4% attualità
8% socialità
TRAPANI (TP)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2018
Gent.mo paziente PER LA CORRETTA VALUTAZIONE DELLA LITIASI RENALE RECIDIVANTE è UTILE ESEGUIRE uno studio metabolico per vedere se esiste una causa lla litiasi potenzialmente corregibile quindi gli esami da eseguire dovrebbero comprendere:
Creatinina, Urea, Glucosio, Acido Urico, Na, K, Cl,
Calcio, Fosforo, PTH, vitamina D, Magnesio,
Fosfatasi Alcalina.Esame urine completo, urinocoltura per germi comuni.
Esami urinari 24 ore:
Urea, Creatinina, Acido urico, Na, K, Cl, Mg, Calciuria Fosforo, Ossalato, Citrato,
UTILE ESAME CHIMICO FISICO DEL CALCOLO ESPULSO ed evitare
Farmaci con potenziale effetto litogeno
Cortisonici, Alcalinizzanti, Uricosurici (sulfinpirazone,
probenecid, losartan, Lassativi, Supplementi
di Calcio, Acetazolamide,Vitamina D, Indinavir, Atazanavir,
Ceftriaxone, Efedrina, Sandostatina, Topiramato.
Dott.Andrea Re
Specialista in Nefrologia
N. Iscriz.Ord. AG 4098
Direttore Sanitario

[#3] dopo  
Utente 367XXX

Grazie mille per la risposta gentilissimi, all'inizio del 2018 ho eseguito alcuni esami mirati dove risultano tutto nella norma quali creatinina, uricemia, potassio, sodio, calciuria ,proteninuria , clearance della creatinina, magnesio ,calcio,cloro tranne dell' Uricuria risultato basso(19,00), Potassio urinario pure un po basso (24,6) . Come gia' anticipato nelle urine eseguiti due mesi fa sono presenti ossalati di calcio.Vorrei prevenire eventuali altre coliche e conoscere cosa evitare sia per quanto riguarda l'acqua che alimenti. Grazie ancora buona serata

[#4]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Se non vi sono calcoli formati rilevabili all'ecografia (indagine più semplie) in effetti il rischio di coliche è molto ridotto.
Per quanto riguarda l'acqua le abbiamo già segnalato questo nostro articolo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1212-la-calcolosi-renale-e-il-dilemma-dell-acqua-quanta-quando-e-quale-bisogna-bere.html

L'alimentazione ha un ruolo tutto sommato abbastanza marginale, a meno che vi siano dei condizionamenti dietetici drastici (es. alimentazione vegana, consumo compulsivo di cioccolato, ecc.). D'ogni modo la invitiamo a leggere questo nostro articolo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1402-la-calcolosi-renale-ed-il-dilemma-della-dieta-falsi-miti-e-ragionevoli-certezze.htmlhttps://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1402-la-calcolosi-renale-ed-il-dilemma-della-dieta-falsi-miti-e-ragionevoli-certezze.html
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing