Anterolistesi di grado 1

Buonasera egregi medici.

Se possibile vorrei avere un opinione per mia madre, 68 anni, 1:50cm x 62 kg.


A causa di dolori lombosacrali ha effettuato RM e ci siamo rivolti a un ortopedico chirurgo che ci ha consigliato di effettuare anche delle RX dinamiche per valutare o meno un intervento.

Di seguito il referto:
Atteggiamento in iperlordosi del rachide lombare con note spondilosiche sul tratto inferiore ove si documenta anterolistesi di grado uno secondo Meyerding di L4 su L5.
L’anterolistesi appare immodificata nelle proiezioni di massima estensione mentre appare accentuata di 2 mm nelle proiezioni in massima flessione per instabilità metamerica.
Ridotti gli spazi intersomatici L4-L5 ed L5-S1 in accordo a discopatia.
Discrete alterazioni sclerotiche delle faccette articolari interapofisarie al passaggio L5-S1


Il dolore non è sempre presente e passa con un paio di iniezioni o compresse di ibuprofene.


Secondo voi, sempre ovviamente con la limitazione di un consulto a distanza, ci sono indicazioni per un intervento chirurgico?


Grazie mille e cordiali saluti
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6.8k 241 2
Sembrerebbe di no, visto che non vi sono deficit neurologici (nè sensitivi, nè motori) ed il disturbo algico, che suppongo lieve, regredisce, se ho capito bene, con l'assunzione di un comune antireattivo.
Anche lo spostamento di due mm non mi pare significativo, almeno finchè il canale vertebrale rimane sufficientemente ampio.
Poi, come ha osservato anche Lei, l'indicazione eventuale ad un trattamento viene data dopo aver potuto valutare globalmente il paziente.
Cordialità.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore e grazie infinite per il suo prezioso riscontro.

Rimango basito perché abbiamo sentito il chirurgo ortopedico che la tiene in cura e , dopo aver visto Rm e rx dinamiche , afferma che la L4 è instabile e quindi l’unica soluzione è quella chirurgica .
Francamente se possiamo evitare l’intervento magari con altre alternative , ovviamente ne saremmo lieti. Martedì andremo a discuterne .

Mi scuso se ne approfitto ancora ,
In caso di intervento chirurgico, sarà qualcosa di invalidante ? Ho letto ( dannata ansia) che i pazienti operati , già l’indomani vengono messi in piedi e deambulano senza problemi. Già questo per noi sarebbe moltissimo .

La ringrazio ancora e le auguro buona serata
[#3]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6.8k 241 2
Confermo quanto già detto.
Faccia pure conoscere gli esiti del prossimo incontro.
Cordialità.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore

Stamane , visita dal primario ed è ancora convinto di voler operare prima che la situazione degeneri è un conto è stabilizzare la colonna ora un conto è farlo in acuto parlava dell esecuzione dell intervento con una sicurezza quasi imbarazzante.

L’intervento sarebbe
artrodesi percutanea L4 L5
Dice che si farebbe in anestesia spinale e dopo due giorni a casa con molte accortezze quali : non piegare o roteare il busto , nessuna attività fisica ( nemmeno leggere pulizie casalinghe ) e che dovrà stare una decina di giorni tra il letto e la sedia

Dunque, io gli ho spiegato che lavorando molto , spesso starà sola , ma mi è stato ribadito che non ha bisogno di assistenza continua .

Mi creda che ho molta paura

La ringrazio come sempre

Cordialità
[#5]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6.8k 241 2
Non mi pare di aver visto le immagini radiologiche e sicuramente non ho mai visto la paz.
Probabilmente, prima di passare direttamente all'intervento (e con protesi metalliche) farei un ciclo di infiltrazioni con farmaci antireattivi a livello della radice nervosa interessata.
Di norma si registra un sostanziale miglioramento.
In effetti, Le confermo quanto già detto (e capisco la sua paura/perplessità).
Se ha piacere, dia ancora notizie.
Cordialità.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore .
Alla fine il giorno 8 è stata operata con tecnica mini invasiva percutanea artrodesi l4 l5 .
I chirurghi presenti in sala , hanno detto che l’intervento è ben riuscito e non c’è più quella vertebra che scivolava sull’altra e non c’è più rischio di crollo vertebrale .
Che dire , mi sono affidato a questo professore e spero di non pentirmene .
Ora siamo già a casa e per i primi 7 giorni può alzarsi solo per i bisogni primari con busto contenitivo . Poi potrà deambulare di più .
I dolori ci sono e spero siano normali dopo questo intervento e ho molta paura del decorso post operatorio.
[#7]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6.8k 241 2
Bene.
Se avesse ancora qualche domanda da pormi, non esiti a contattarmi.
Cordialità.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#8]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore .
Mi ritrovo di nuovo qui a scocciarla ma mi fido molto del suo parere ( poi ho visto che è di Roma e vorrei contattarla)

Se possibile un parere per un RX post operatorio ( intervento 8 febbraio)


RX COLONNA LOMBOSACRALE, Classe di dose al paziente: II
Esiti di pregresso intervento di stabilizzazione al passaggio L4-L5 con posizionamento di distrattori posteriori fissati con viti a decorso trans peduncolare in buona posizione. Minima anterolistesi di L4 su L5 di grado uno secondo Meyerding.
Ridotto lo spazio L5-S1 in accordo a discopatia.
Utile confronto con eventuali radiogrammi precedenti non disponibili.


Nel frattempo di incontrare il chirurgo che l’ha operata ( 4 marzo ) siamo sulla buona strada ? Possiamo osare qualche passeggiata in più o un pochino più di indipendenza?

Grazie mille e mi scusi per il disturbo

Cordialità
[#9]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6.8k 241 2
Mi pare che le cose stiano procedendo secondo previsioni ed, in linea teorica (non ho visto la paz. neanche nel post-operatorio), risponderei di sì al Suo quesito.
Auguri cordiali.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

L'ipertensione è lo stato costante di pressione arteriosa superiore ai valori normali, che riduce l'aspettativa di vita e aumenta il rischio di altre patologie.

Leggi tutto