Utente
salve, mi chiamo andrea e ho 40 anni, nel gennaio 2009 mi sono operato alla schiena per l'asportazione di una "voluminosissima" ernia discale posteriore dx, estrusa in L4-L5 con deficit motoro al piede dx. dopo circa 5 mesi passati senza dolori ho iniziato ad accusare saltuariemente delle piccole scosse "elettriche" all'altezza del tratto lombare.tali scosse, durante i mesi si sono andate via via intensificandosi sia di intensità che di frequenza manifestandosi all'improvviso e non legate a particolari movimenti. dopo RSM, non trovando recidive mi sono affidato a un osteopata fisioterapista per oltre 4 mesi senza riscontrare miglioramenti significativi. malgrado l'assunzione di cortisone in momenti particolarmente critici le fitte continuano ad essere costantemente presenti anche durante l'effettuazione di semplicissimi movimenti quali sedermi o inginocchiarmi. la situazione sta diventando notevolmente logorante psicologicamente e invalidante a livello fisico e lavorativo. chiedo cortesemente qualche consiglio per affrontare e se possibile risolvere il problema considerando che continuo caparbiamente ad effettuare leggeri esercizi di allungamento nonostante la continua "minaccia" del sintomo doloroso. anticipatamente e sentitamente ringrazio.

[#1]  
Prof. Paolo Perrini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
12% socialità
PISTOIA (PT)
PISA (PI)
MASSA (MS)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Dato che la sua sintomatologia dolorosa si acuisce con i movimenti credo si opportuno escludere la presenza di un'instabilità lombare, per cui le consiglio uno studio RX lombare con prove dinamiche. Sicuramente, se il suo esame RM non è recente ripeterei lo studio RM per valutare l'aspetto del disco L4-L5 e delle limitanti somatiche a tale livello.
Cordiali saluti,
Dr Paolo Perrini
Neurochirurgia Universitaria,
Ospedale "Santa Chiara", Pisa.
perrinipaolo@hotmail.com

[#2] dopo  
Utente
Dott. Perrini la ringrazio per i suoi consigli, sono già in lista per accertamenti del tratto lombare a mezzo RM con contrasto e mi sto adoperando per richiedere, come lei ha scritto, un rx lombare con prove dinamiche. Nel frattempo sono stato da un fisiatra che mi ha prescritto l'assunzione del "lyrica"....sto prendendo le compresse da un paio di giorni e mi sembra che i dolori si siano affievoliti. Le volevo ricordare solo che le fitte che provo non sono collegate a particolari movimenti. Infatti si manifestano anche anche con movimenti che effettuati più volte nella giornata e che precedentemente non mi avevano dato alcun sintomo doloroso !
La ringrazio tantissimo e le auguro una buona giornata