Eltrromiografia farla o no ?

Gentili dottori,
grazie per il servizio prestato
Da circa 2 mesi soffro di formicolio alla mano destra
nella sua parte interna (pollice,indice,e
nella parte del palmo a fianco del pollice ).
Inoltre il polpastrello del pollice e' rimasto per
alcune settimane insensibile ma ora sembra in via di
miglioramento , invece il formicolio no.
Il formicolio si estrinseca quasi sempre quando appoggio
il braccio esempio sul tavolo , a prescindere che io
appoggi il gomito o semplicemente il braccio nella sua parte
interna (esempio mentre sto scrivendo al computer).
Se la superficie dove appoggio e' morbida , esempio bracciolo
dell'auto, questo non mi succede.
Ho effettuato una visita presso un ortopedico, il quale mi ha
consigliato EMGdopo avermi prescritto una lastra cervicale in cui non risultava nulla di particolare. Alcuni anni fa, a seguito di una protrusione
L5-S1 mi e' stata fatta fare un EMG ma l'ortopedico di allora mi
disse che questo tipo di esame serve solo per rilevare che vi sia
effettivamente una sofferenza del nervo , ma non aiuta assolutamente
nello spiegare il perche' e cioe' a fare una diagnosi.
Perche' allora devo fare questo esame ?.
Cioe' e' talmente evidentemente meccanica la cosa che non penso si
possa ecludere che ci sia una sofferenza del nervo.O no ?
Cioe' non vorrei buttare tempo e soldi magari perche' questo ortopedico
dubita una psicosomatosi o altro.
Per questo gentilmmente Vi domando se il mio ragionamento fili , se e'
proprio questa la strada da seguire o magari qualcun'altra.
Colgo l'occasione inoltre per domandare se abbiate qualche ipotesi
diagnostica.
Saluti e grazie di nuovo
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6k 200 2
Gent.le Utente,
ritengo che, in questa circostanza, con l'EMG si potrà discernere se la sofferenza è di un nervo o di una radice.
Lo esegua e poi ci risentiamo.
Cordialità

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
GRAZIE PER IL CHIARIMENTO SENZ'ALTRO A RISENTIRCI
CORDIALI SALUTI
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Egr. signore,
quanto affermato dal collega <ma non aiuta assolutamente
nello spiegare il perche' e cioe' a fare una diagnosi.>, ammesso che sia un medico e per di più un ortopedico, mi lascia alquanto perplesso, poichè l'EMG, valutando una sofferenza di un nervo, ne indica anche la possibile causa che ovviamente va intuita con l'esame clinico, cioè la visita e confermato con eventuali altri esami.
Dalla Sua descrizione sembrerebbe trattarsi di una sofferenza del nervo mediano al suo passaggio nel polso.
Tale evenienza va sotto il nome di sindrome del tunnel carpale.
Anche per le ragioni che Le ha detto il collega Della Corte è necessario eseguire tale esame.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Egregio dott. Migliaccio,
come da lei indicato provvedo senz'altro ad effettuare EMG.
In quel tempo (4-5 anni fa) soffrivo molto per un dolore quasi continuo alla gamba destra , anche in funzione del fatto che il mio lavoro mi teneva in piedi molte ore.
L'ortopedico che mi aveva in cura mi indico' di fare una tac che evidenzio' una lieve protrusione ed una lieve stenosi del canale.A parere di questo medico non c'erano per cui sufficienti evidenze che la sofferenza fosse al nervo della gamba proprio in funzione della non grave situazione discale. Proprio per questo mi indico' EMG dicendomi che cosi' avremmo visto se ci fosse effettivamente una sofferenza neurologica (e non per esempio muscolare o altro immagino), ma che anche in quel caso dato il tipo di esame non avremmo avuto indicazioni sulla provenienza del problema.
Da questo fatto mi e' sorta la domanda che vi ho posto.
Grazie per le risposte e vi terro' senz'altro aggiornati.
Cordiali Saluti

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio