Una rm alla colonna cervicale

Salve. Un pò di tempo fa ho fatto una RM alla colonna cervicale e mi hanno diagnosticato:
piccola impronta extradurale paramediana destra a livello preforaminale anteriore in tale sede e modesti fatti degenerativi a carico delle vertebre.
ridotto lo spazio peromidollare anteriore in tale sede.
piccola impronta extradurale anteriormente all'astuccio durale si rileva anche in C4-C5 in sede mediana e paramediana sostenuata da modesti fatti degenerativi a carico delle vertebre.
a livello C5-C6 so mette in evidenza impronta extradurale mediana e paramediana un pò più evidente verso destra sostenuta da spondilosi osteofitica con protusione del disco intervertebrale.

La mia domanda è se questa situazione è attinente a vasocostrizioni o vasodilatazioni.
Cioè, dovrei assumere farmaci vasodilatatori o vasocostrittori?
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6k 200 2
Gent.le Utente,
non direi e, se Lei non ha disturbi radicolari cervicali,
tenga questa RMN quale precedente per un eventuale controllo successivo.
Cordialmente.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio