Stenosi foraminale bilaterale

Egregi dottori,potete darmi un consiglio in merito alla mia patologia "STENOSI FORAMINALE BILATERALE"? RM RACHIDE LOMBO-SACRALE Esame effettuato con scansioni coronali,sagittali ed assiali. Attenuata al fisiologica lordosi lombare,i diametri del canale vertebrale e del sacco durale sono stenotici e irregolari per la concomitante presenza di importanti alterazioni degenerative discali e somatiche associate e brevità dei peduncoli vertebrali e a ipertrofia dei massicci articolari interapofisari. Normale il cono midollare. Ampiamente protrusi all’ indietro tutti i dischi. In L2-L3,L3-L4 ed L4-L5 la sporgenza posteriore mediana del disco determina esteso e marcato contatto compressivo durale anteriore associato al netto impegno radicoloforaminale bilaterale,amplificato da osteofiti ma senza chiara prevalenza di lato e di livello nel danno anatomico. Lievemente più modesta la sporgenza posteriore mediana del disco L5-S1 dove il coinvolgimento durale e radicolare appare meno netto,sebbene associato a stenosi foraminale bilaterale, amplificata da osteofiti. Minima diffusa demineralizzazione ossea. Non masse paravertebrali. In base a questo quadro clinico, dove mi consigliate di rivolgermi per una visita con eventuale intervento?Conoscete un centro specializzato?
[#1]
Attivo dal 2009 al 2010
Neurochirurgo
Esistono diversi centri in Toscana per la patologia in questione.

Quello che conosco io (sicuramente non l'unico centro regionale) è questo http://www.aou-careggi.toscana.it/internet/index.php?option=com_content&task=view&id=27&Itemid=159

Può contattare il dott. Guizzardi.

Buona Pasqua,

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio