Lo spazio epidurale anteriore

Buongiorno , sono un uomo di 34 anni sofferente di mal di schiena da quando ne avevo 20.(colpa del tennis).Da qualche anno ogni qual volta mi blocco sto sempre peggio. Nel 2007 mi sono sottoposto ad un esame di R.M. con la seguente diagnosi :

Referto della r.m. del 28/07/ 2007



L’ esame r.m. della colonna lombare eseguito per piani sagittali e assiali mostra ernia discale mediana paramediana sinistra che occupa lo spazio epidurale anteriore con componente osteofitaria e presenza di piccola ernia della spongiosa sulla limitante superiore di L2. protusione discale ad ampio raggio con impegno del sacco durale su L5-S1 . Canale midollare normoampio non alterazioni di segnale a carico del cono midollare. Rettilinizzazione della lordosi fisiologica. Regolare il segnale dei corpi vertebrali e dei dischi intersomatici.

Tra qualche giorno mi sottoporro' nuovamente a r.m. perche' rispetto al 2007 adesso quando mi blocco non mi reggono quasi piu' le gambe con grossa perdita di forze. Proprio in questi giorni sono sotto effetto di farmaci ( voltaren fiale + bentelan 4mg la sera nella stessa puntura consigliatemi dal mio medico) il problema e' che il dolore e' diminuito tantissimo ma sento troppa debolezza alle gambe. Riguardo la cura che sto facendo , mi sorge un dubbio , non e' che dovrei stare a riposo anche se pur essendo imbottito di punture non sento tanto il dolore e quindi mi muovo e vado a lavorare? e magari creo piu' danni di quelli che ci sono gia'? Per quanto tempo dovrei acora continuare voltaren e bentelan dato che il dolore mi passa ma dopo circa 10 ore dalla puntura mi torna? E se e' il caso devo interrompere subito o gradatamente ridurre il cortisone?

Ringraziandovi anticipatamente porgo distinti saluti aspettando una vostra risposta.

[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Egregio Signore,
bisognerebbe vedere le lastre della prossima risonanza, confrontarle con quella di alcuni anni fa e, quindi, visitarLa.
Presumibilmente è giunto il momento di valutare seriamente l'opportunità di un intervento chirurgico per decomprimere le radici nervose soffrenti per la compressione discale.
Saluti cordiali.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Egregio Dott. Della corte sara' mia cura mandarle il referto della seconda r.m. che effettuero' il 17 luglio a palermo. In seguito sara' lei stesso a consigliarmi sul dafarsi.Magari potrei salire per una visita ed eventualmente decidere per l'intervento data la situazione per me ormai critica e non piu' risolvibile con i farmaci.

cordiali saluti
[#3]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
OK: ci sentiremo dopo il referto della nuova RMN.
[#4]
dopo
Utente
Utente
egregio dott. della corte come anticipatole giorni fa ho effettuato la r.m. lombosacrale per rivalutare la precedente fatta nel 2007 con il seguente referte che le invio come lei stesso mi chiese.

canal spinale di calibro congenitamente ridotto.
perdita della fisiologica lordosi lombare.

A L5- L2 : disco marcatamente assottigliato e disidratato mostra ernia posteriore mediana - paramediana sinistra che comprime il sacco durale e la radice spinale L2 emergente.

A L5-S1 bulging discale circonferenziale posteriormente in appoggio sul sacco durale.

Assenza di altre ernie discali.

Regolare per morfologia, volume ed intensita' di segnale il cono midollare.

Piccolo angioma vertebrale coinvolge l' emisezioni sinistra di L3 ed il peduncolo.

ernia di schmorl attraversa la limitante somatica superiore del soma di L2.

attendendo sue notizie la ringrazio anticipatamente e le porgo distinti saluti.

[#5]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Egregio Sig.,
pare che sia la sporgenza L1-L2 che dovrebbe darLe fastidio. Per esserne sicuri bisognerebbe visitarLa.
Se il trattamento conservativo non appare più in grado di dominare i disturbi, potrebbe essere indicato un trattamento mininvasivo in anestesia locale (rilegga i miei articoli MinForma, pubblicati sulla mia pagina web).
Cordialmente
[#6]
dopo
Utente
Utente
Dottor della corte a dire il vero sono molto preoccupato perla voceche recita:

piccolo angioma vertebrale coinvolgel emisezioni sx di L3 ed il peduncolo. siccome ho letto che e' un tumore anche se crdo benigno sono molto preoccupato.

E per la compressione della radice spinale?

Lei cosa mi dice a riguardo?

grazie mille
[#7]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Gent.le Utente,
per quanto riguarda la malformazione, direi di stare tranquillo giacchè ben difficilmente darà fastidio (di norma sono reperti occasionali, questi osteoangiomi).
Per quanto concerne la decompressione della radice, presumo che potrebbe esserci indicazione al trattamento mininvasivo, come Le ho indicato nella precedente risposta.
Non si preoccupi più del necessario, in quanto non mi sembra una situazione critica.
Ancora auguri
[#8]
dopo
Utente
Utente
gentilissimi medici scrivo dopo un anno e piu dall ultima volta ,in base alla situazione che leggete sotto della mia ultima rmn effettuata a giugno 2010 vi chiedo aiuto . sono in grecia da mia suocera che e straniera e con mia moglie tra qualche giorno 10gg per l esattezza dovrei sposarmi in chiesa, ma da giorno 25 sono totlmente bloccato a letto col mal di skiena , ho fatto gia da giorno 25 una voltaren ogni 12 ore e ieri sera ho aggiunto alla voltaren una fiala di bentelan da 4mg ma sto ancora malissimo. tralaltro cosa ke non mi era mai successa quando mi metto in piedi dopo dolori atroci mi tira tutta la gamba destra a partire dal dito del piede passando per il nervo sotto la pianta del piede il polpaccio e tutta il resto fino all inguine . aiutatemi ditemi se posso fare voltaren fiale e bentelan da 4mg insieme e per quanti giorni . devo rimettermi inpiedi prima possibile aiutatemi!


canal spinale di calibro congenitamente ridotto.
perdita della fisiologica lordosi lombare.

A L5- L2 : disco marcatamente assottigliato e disidratato mostra ernia posteriore mediana - paramediana sinistra che comprime il sacco durale e la radice spinale L2 emergente.

A L5-S1 bulging discale circonferenziale posteriormente in appoggio sul sacco durale.

Assenza di altre ernie discali.

Regolare per morfologia, volume ed intensita' di segnale il cono midollare.

Piccolo angioma vertebrale coinvolge l' emisezioni sinistra di L3 ed il peduncolo.

ernia di schmorl attraversa la limitante somatica superiore del soma di L2.

[#9]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Si faccia vedere da un Neurochirurgo, in loco, per valutare il da farsi.
Suppongo che, dall'ultima volta che ci siamo sentiti, Lei non abbia fatto ancora quanto suggeritoLe o, se sì, cosa ha fatto?.
Auguri cordiali.
[#10]
dopo
Utente
Utente
lei mi aveva consigliato un eventuale trattamento mininvasivo cosa che non ho fatto. sono stato da un neurochirurgo a palermo e mi ha detto che non mi opera in quanto l intervento potrebbe non risolvere il problema e nel caso lo risolvesse durerebbe poco e mi tornerebbe ad uscire l ernia . a questo punto non o piu che fare se non bombardarmi di voltaren e bentelan quando rimango bloccato a letto nelle poso;ogie su scritte.

la ringrazio sempre .

p.s. le posologie che ho descritto sopra nelle modalita in cui le sto facendo per quanti giorni le posso fare?

il mio medico curante mi ha detto che non soffrendo di glicemia per 4 - 5 gg posso fare voltaren e bentelan da 4mg ogni 12 ore nella stessa fiala .

aspetto suo gentile riscontro
grazie mille

[#11]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Non so in che termini si sia pronunciato il Collega di Palermo, ma, da come Lei riferisce sia in rapporto all'evoluzione successiva sia in riferimento alla possibilità di risoluzione colla mininvasiva, non posso essere d'accordo (presumibilmente il pensiero del Collega non è stato possiile riportarlo integralmente).

Il Suo Medico Curante, che La ha visitata, è il miglior giudice della terapia ed immagino che abbia consigliato anche gastroprotettori.
Cordialità

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa