Verticalizzazione della colonna da contrattura antalgica

RMN COLONNA

ESEGUITA 05.11.200
------------------------
Verticalizzazione della colonna in toto da contrattura antalgica.
Segni di artrosi somatica ed interapofisaria delle vertebre esaminate.
Irregolarità spondilosiche delle vertebre esaminate,
A livello dello spazio intersomatico C5-C6 si osserva protusione discale posteriore mediana e paramedica che impronta l’immagine midollare.
Piccole protusioni discali posteriori mediane alivello degliu spazi intersomatici L3-L4- ed L4-L5 che improntano il sacco durale:
Ridotto il segnale dei dischi intersomatici per fenomeni disidratativi.
Normale ampiezza del canale vertebrale.
Cono midollare in sede di normale volume e segnale.
Il midollo presenta normale volume e segnale.
--------------------------------------------------------------------------------
RMN MIDOLLO IN TOT
ESEGUITA IL 28 AOGSTO 2008
------------------------------
IRREGOLARITA' TIPO SPONDILOSICO DELLE LIMITANTI SOMATICHE DELLE VERTEBRE ESAMINATE ASSOCIATE AD IPERTROFIA ARTROSICA DELLE FACCETTE ARTICOLARI.
FENOMENI DEGENERATIVI DEI DISCHI INTERSOMATICI ESAMINATI.
RIDOTTA FISIOLOGICA LORDOSI CERVICALE.
A LIVELLO DEGLI SPAZI INTERSOMATICI C3-C4, C5-C6 E C6-C7 SI RILEVANO PROTUSIONI DISCO ARTROSICHE POSTERIORE MEDIANE CHE IMPRONTANO LO SPAZIO SUB ARACNOIDEO ANTERIORE.
NEL TRATTO L2-L5 SI RILEVANO MODESTE PROTUSIONI DISCALI POSTERIORI MEDIANE CHE IMPRONTANO IL SACCO DURALE.
CONO MIDOLLARE IN SEDE SI NORMALE VOLUME E SEGNALE.
il 23.05.08
-----------
si sottopone ad altra DENSIOMETRIA OSSEA DEXA VERTEBRO/FEMORALE:
Valori desitometrici medi gr/cm2 compatibili con osteopenia di grado severo.
il 04.06.08
------------
Si sottopone ad altra MOC DEXA per conferma della rpecedente con valori diversi che si riportano:
Valori sensitometrici medi gr/cm2 nella norma per sesso e per età.
--------------------------------------------------------------------------
Anni 64- IPB- colicistectomizzato il 3.3.2006 – Leucopenia ciclica – e con valori di Globuli bianchi e Piastrine al di sotto dei V.N.
Soggetto in terapia in carico da un Pisichiatra( ansia) con la seguente terapia:
•xanax 0,25mg ore 12,00 e ore 20,00 + 5 goccie di laroxyl. la sera prima di dormire.

DOMANDE:
1) sono passati ormai due anni dall'ultima RMN del rachide in toto e i disturbi si sono accentuati con parestesie alla nuca - forse radicolite - ritiene di dover eseguire altra RMN in toto e se - si - potrebbe essere dannosa visto che sono portatore di clip chirurgiche post colicistectomia laparoscopica- 3.3.2006-
2) le due MOC eseguite hanno dato parere discordante che fare?

3) l'eventuale terapia e' chirurgica o fisiatrica?
Grazie per l'eventuale risposta.
[#1]
Dr. Marco Mannino Neurochirurgo 604 21 5
Gentile utente,
è inutile continuare a sottoporsi ripetutamente ad esami neuroradiologici.
Vada a visita da un fisiatra. Se il collega dovesse riscontrare delle problematiche dubbie sarà lui stesso a mandarla da un neurochirurgo.
Saluti

Dr. Marco Mannino
Neurochirurgo
http://www.studiomannino.com

[#2]
dopo
Attivo dal 2010 al 2010
Ex utente
ok lo farò il 27 c.m. le faro' sapere.
GRAZIE per la risposta.
[#3]
dopo
Attivo dal 2010 al 2010
Ex utente
Egr.Dott. Mannino
torno ora dalla visita fisiatrica
Le Trascrivo l'esito della visita:
Cervico dorso lombalgia da contrattura muscolare paravertebralee discopatie multiple.
Terapia per 10 sedute:
rieducazione motoria attiva (senza carico) e passiva CAUTA rachide;
Massoterapia reg c-d-l-
laserterapia antalgica reg docce paravertebrali cervicali.
COSTO 203 euro pagmento in contati + i visita fiatrica 80 euro in centro di medicina fisica e riabilativa convenzionato.
Al termine del menzionato ciclo d F.K.T. praticare GINNASTICA DOLCE
MI RIFERISCE:che la terpaia sopra menzionata non e' risolutiva ma sintomatica.
evitare bicicletta e pc +di 20 min.
Lei cosa ne pensa?
[#4]
dopo
Attivo dal 2010 al 2010
Ex utente
Contrariamente il mio medico mi ha consigliato di far delle sedute di tecarterapia( ad oggi n.7) anche se risultati di questo nuova metodica non si hanno molti risocontri in letteratura.
Grazie.
[#5]
Dr. Marco Mannino Neurochirurgo 604 21 5
In tutta onestà non ho grossa esperienza in trattamenti fisioterapici. Poichè ha già consultato uno specialista fisiatra io lascerei perdere l'opinione del suo medico curante a meno di una sua comprovata esperienza nel settore.
Saluti
[#6]
dopo
Attivo dal 2010 al 2010
Ex utente
Grazie

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test