Contrattura muscolare e problemi alle vertebre

Egregi dottori, sono una ragazza di 21 anni ed ho deciso di scrivere queste righe per avere il Vostro parere riguardo un problema che mi porto dietro da un po'.

Due anni fa, mentre praticavo snowboarding, mi sono imbattuta in una piccola rampa dalla quale ho voluto saltare. Al culmine del salto ho bilanciato male il peso del corpo e sono caduta di schiena battento la testa (per fortuna avevo il casco) dando una sorta di colpo di frusta. D'un tratto ho sentito il naso frizzare e come una corrente elettrica attraversarmi la colonna vertebrale, ma nonostante ciò sono ritornata in albergo senza particolari problemi, se non con un leggero dolore alla base posteriore del collo che mi sono portato dietro per tutto questo tempo.
L'anno scorso ho fatto una visita dall'ortopedico, che toccandomi nel punto dolente, la base posteriore del collo appunto, ha rilevato la presenza di una forte contrattura muscolare e non solo mi ha consigliato di continuare a ballare, ma anche di fare la ginnastica posturale.
Quest'ultima non l'ho praticata per dei motivi che ora non vi sto a spiegare, e adesso mi ritrovo con i muscoli decisamente più contratti di prima che mi causano sintomi come cigolii a livello delle vertebre, sensazione di sabbia nel collo ai movimenti lenti della testa, vertigini, formicolii, cefalea e leggere parestesie localizzate.
Ora, al comparire di sintomi come il cigolìo delle vertebre o le parestesie, mi è sorto un dubbio: è possibile che a distanza di due anni tale contrattura abbia recato danno alle vertebre? Inoltre, domani mi informerò sul tipo di posturale che dovrò seguire (ho scoperto l'esistenza di Pankafit), ma prima vorrei sapere se secondo Voi sarebbe meglio farsi visitare nuovamente da un esperto per evitare che manipolazioni errate aggravino la situazione.

Vi ringrazio
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6,1k 203 2
Prima di imbarcarsi in trattamenti da Lei segnalati, vorrei essere sicuro che non vi siano problemi più rilevanti. Per tali motivi suggerirei di eseguire, prima, una RMN cerebrale e cervicale.
Quindi ci si potrà risentire.
Saluti

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Certo, concordo con Lei.
Crede che i sintomi da me lamentati possano essere la spia di problemi più rilevanti?
[#3]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6,1k 203 2
Vorrei escluderlo con indagini appropriate.
Cordialità

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test