Posterioredel disco l4 l5 e un'ernia discale l5 s1 espulsa e migrata caudalmente al disco nel


sono un ragazzo di 32 anni sportivo pratico ciclismo(8000km all'anno) e inoltre faccio nuoto per 2 giorni a settimana.Sono due mesi che ho un dolore al gluteo e alla coscia posteriore.Dopo una terapia di toradol e poi cortisone il dolore si e' attenuato ma alla mattina sono dolori.Ho fatto una risonanza che ha riscontrato la seguente:lo studio dei dischi intersomatici evidenzia un'iniziale protrusione circonferenziale contenuta nel legamento longitudinale
posterioredel disco l4 l5 e un'ernia discale l5 s1 espulsa e migrata caudalmente al disco nel recesso radicolare di s1 a dx.
Sono abbastanza preoccupato per la situazione perche'non so se operarmi per tornare a fare le stesse cose di prima o provare a curarla con fisioterapia.
il dolre quando mi scaldo scompare e nn vorrei farmi tagliare per peggiorare la situazione ma nello stesso tempo vorrei tornare in sella e in vasca con le dovute precauzioni
grazie
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Egregio Signore,
può essere che vi sia indicazione ad un trattamento chirurgico (per dirlo bisognerebbe vederLa e visionare le immagini rmn); in questo caso andrebbe valutata la possibilità di un trattamento (per lo scarso rischio e minimo traumatismo chirurgico) mininvasivo come ho descritto nei miei articoli in Minforma che La invito a leggere.
Mi faccia sapere e cordiali auguri.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie per la risposta,ho letto i suoi articoli e mi sembrano interessanti comunque vorrei evitare l'intervento.Adesso sentiro' il neurochirurgo e poi valutero'.inoltre il mio medico di base che e'ortopedico mi ha detto che la migrazione potrebbe cessare e successivamente far seccare la maggior parte dell'ernia e' vero?
grazie
[#3]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Probabilmente il pensiero del Collega è stato mal riportato perchè non ho capito cosa volesse dire.
Mi faccia sapere le ulteriori evoluzioni.
Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
sono sempre piu' scoraggiato in quanto in un secondo consulto mi e' stato detto che se nn voglio essere operato mi devo scordare di tornare come prima.l'esempio fattomi e' come avere una macchina senza un ammortizzatore.io vorrei tornare almeno a lavorare senza problemi a pedalare evitando magari sforzi disumani.mi sto convincendo di andare sotto i ferri anche perche' alla mattina il piede formicola tutto la coscia mi fa male e inoltre ho dei giramenti di testa che prima nn avevo.sto prendendo solamente la vitamina B e ogni tanto quando arriva al limite della sopportazione prendo una bustina di voltfast
ormai e' dal 15 settembre che vado avanti cosi' senza avere riscontri positivi
[#5]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Egregio Signore,
non si abbatta e consideri che ha solo 30 anni e che soffre di un qualche cosa che è risolvibile.
Auguri e mi tenga pure informato.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa