Nucleo intraspongioso di schmorl

Salve, da più di un mese avverto, soprattutto al risveglio e assumendo determinate posizioni (faccio un lavoro di scrivania) fastidi o dolori intervallati a carico del fianco destro, della zona dorsale destra e della zona subtoracica destra (altezza del fegato, per intenderci). I dolori o fastidi a volte sparivano del tutto diminuendo con il movimento nell'arco della giornata, ma ultimamente ci sono momenti che mi è quasi impossibile trovare una posizione per addormentarmi senza provare uno dei dolori/fastidi di cui sopra. Il medico mi ha prescritto una radiografia e questo è il risultato:

assenza di alterazioni osteo-vertebrali dorso-lombari con riduzione in ampiezza dello spazio intersomatico di passaggio lombosacrale.
Lieve atteggiamento scoliotico dorsale destro convesso.
Formazione di nucleo intraspongioso di Schmorl a carico della limitante disco somatica inferiore D9 e D10.

Domani porterò ovviamente la lastra e il referto dal mio medico, volevo però intanto un parere se possibile: ovvero, di cosa si tratta, cosa devo fare e soprattutto se può essere questa "Formazione di nucleo intraspongioso di Schmorl" la causa dei dolori/fastidi descritti all'inizio.

grazie anticipatamente
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6k 200 2
No, direi che non c'entra.
Saluti.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio