Utente
Gent. Dottore,
riporto qui di seguito l'esito della mia RM fatta il 07 agosto: "disidratato e lievemente assotigliato il disco in L5-S1 ove si rileva grossolana ernia discale paramediana e posterolaterale estrusa, che occupa ampiamente recesso laterale di destra, impronta l'astuccio durale e l'emergenza radicolare S1 in corrispondenza".
Pratico la corsa (maratona) e quindi la causa è senz'altro questa.
Il tutto è iniziato il 20 luglio con un dolore lungo tutta la parte posteriore della gamba (sciatica) che mi ha bloccato a letto ma solo per una giornata. Dopo ho ripreso a camminare ma dovevo fermarmi ogni 5 minuti perchè non riuscivo più ad andare avanti dal dolore. Stavo seduto un paio di minuti e poi riprendevo. Ho iniziato a fare della fisioterapia, e 5 punture di cortisone e adesso sono un po' migliorato nel senso che ho acquisito più autonomia nel camminare, inizia a farmi male più tardi, non devo fermarmi, diciamo che è un male più sopportabile ma mi fa comunque male. Non ho formicolii alla gamba o al piede, prendo un antinfiammatorio che si chiama Gladio. Quando lo prendo il giorno dopo sto bene e mi sembra quasi di non avere più niente, ma se sto un giorno senza prenderlo mi ritorna fuori il male. Ho appuntamento dal neurochirurgo il 5 dicembre ma sinceramente spero di potergli telefonare la settimana prima per disdire la visita. Infatti quello che volevo chiederle è se secondo lei rientro nei casi in cui occorre operare oppure se pazientando ancora un po' la situazione può migliorare. Se servono altri elementi, sono a disposizione.
La ringrazio fin d'ora e porgo distinti saluti

[#1]  
Attivo dal 2011 al 2014
Buongiorno,
statisticamente la maggiorparte delle sciatalgie da ernia discale si risolovono nel giro di 6-8 settimane senza necessità di intervento chirurgico. Essendo che si trova ancora in questo range di tempo, e considerando l'andamento di riduzione del dolore positivo, vale sicuramente la pena aspettare ancora. Se il dolore persiste in maniera importante dopo due mesi, invece, conviene considerare un gesto invasivo.
Mi faccia pure sapere come evolve la situazione.
Con i migliori saluti

[#2] dopo  
Utente
A 5 mesi di distanza dalla richiesta di consulto, posso dire che ora è come se non avessi avuto niente. Ho ripreso a correre in tutta tranquillità e il mal di schiena è solo un vago ricordo. Avrei avuto l'appuntamento con il neurochirurgo il 5 dicembre ma ho disdetto la visita due giorni prima.
Ho fatto solo manipolazioni da un fisioterapista e devo dire che sono state miracolose. Speriamo che continui così.

[#3]  
Attivo dal 2011 al 2014
Grazie per il feedback, mi fa piacere sapere che è andata bene.
Saluti