Spondiloartrosi artrosi interapofisaria con involutive discali a livello l3l4 ed l4l5 con protusioni

Da circa un anno ho dei dolori alla schiena nella parte inferiore, adesso il dolore si è manifestato anche alle gambe.
nel 2009 mi recai al pronto soccorso per un dolore molto forte alla schiena e mi diedero un antidolorifico contramal 100 mg e mi dissero di fare una risonanza magnetica.
Nello stesso anno feci la risonanza e il risultato vado a descrivere "note di spondiloartrosi e di artrosi interapofisaria. Il canale vertebrale appare nei limiti morfodimensionali della norma.
Note involutive discali ai vari livelli esaminati in particolare a livello L3L4 ed L4L5 dove si apprezzano protrusioni discali di tipo circonferenziale con conseguenti impronte da appoggio sul sacco durale ed impegno foraminale bilaterale in particolare a sinistra."
Mi sono recato da un neurochirurgo e mi ha dato "LYRICA 75 mg" 2 capsule al mattino e una la sera.
Il dolore si è attenuato leggermente ma' purtroppo con il lavoro che svolgo tagliatore di tessuti in una azienda di alta moda del luogo non ho molti benefici anche se mi hanno detto che devo convivere con questo dolore.
Mi rivolgo a voi per sapere se la cura (circa due mesi e non passata dal servizio sanitario ) puo' essere un rimedio e per quante volte devo fare in un anno la cura.
Un'alta informazione se esiste un'altro rimedio per alleviare il dolore.
P.S. ho fatto cura omeopatica,fisioterapia ma' dopo un lasso di tempo il dolore è tornato.
GRAZIE 321618
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Egr. signore,
non mi pare che la Sua situazione sia irrisolvibile e pertanto lavarsene le mani con la fatidica frase <deve convivere con il dolore>, mi appare quanto meno inopportuna.
Se la sintomatologia perdura da almeno 4 anni senza significativo beneficio, bisognerà valutare se è indicata la terapia chirugica.
In ogni caso deve ripetere la RM ed essere visitata, non solo per rilevare eventuali segni deficitari, ma anche per valutare la necessità di prescrivere altri approfondimenti

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti,Le invio cordiali saluti
[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per l'attenzione , il neurochirurgo mi ha gia' detto che non è operabile , per cortesia mi puo' consigliare come procedere per risolvere il problema datosi che mi sono rivolto ad un neurochirurgo( cura con lyrica dolore passato ma' piccole fitte schiena e gamba sinistra ),fisioterapista( ho fatto tens+massaggi con lieve sollievo del dolore ritornato dopo poco tempo)
Con il lyrica i dolori si sono calmati ed adesso vado ad interrompere cura fatta per un mese ma' non vorrei continuare ad usare farmaci per vivere un po' meglio.
GRAZIE 321618
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
giudicare inoperabile una patologia è possibile ,ma se ne devono dare le motivazioni cliniche o chirurgiche.
ConsigliarLe come procedere per risolvere il problema? Farsi visitare da un neurochirurgo.

Cordialmente

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa