Paralisi ostretica superiore

gentile Dottore, vorrei esporle il mio problema.
Ho 21 anni e in conseguenza di una paralisi ostretica rigurdande il deltoide e bicipite sinistro ho riportato una lesione incompleta delle radici c5 c6 c7 che non mi permettono il normale funzionamento dell'arto in questione.Dall' età di un mese e mezzo fino ai 5 anni ho effettuato della terapia riabilitativa, quale ginnastica elettrostimolazioni e massaggi. All'eta di 7 mesi ho effettuato un esame elettromiografico col seguente esito:
MUSCOLI: deltoide e bicipite sn.
ATTIVITA' SPONTANEA: modesta difibrillazione.
ATTIVITA' VOLONTARIA: singole oscillazione al deltoide, maggiore reclutamento sul bicipite.
VELOCITA' DI CONDUZIONE: N. muscolo-cutaneo sn: 4,5 msec di latenza, MAP ampio.
CONCLUSIONI: lesione incompleta delle radici C5-C6-C7 sn.

All'eta di 13 anni ho iniziato a praticare bodybuilding avendo dei problemi nell'esecuzione di certi esercizi. Nonostante cio' ho avuto un parziale recupero di certi movimenti.
Vorrei ora sapere da voi se esiste la possibilita di recuperare completamente la funzionalita dell'arto con operazioni chirurgiche o trattamenti e a chi mi posso rivolgere per far cio' tenendo conto che sono di Cagliari, ma sarei disposto ad andare ovunque se esistesse una soluzione al mio caso.
Cordiali Saluti
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Per valutare l'eventuale possibilità di un intervento chirurgico è necessario che si sottoponga a visita presso un Chirurgo del Sistema Nervoso Periferico.
In tutti questi anni non ha consultato mai nessuno?
Ci faccia sapere
[#2]
dopo
Utente
Utente
Ai miei genitori è inizialmente stato detto dai medici che mi hanno fatto nascere che avrei recuperato la funzionalità del braccio; successivamente ci hanno sempre consigliato di rivolgerci a ortopedici che mi hanno sempre detto che non c'era nessuna operazione e nessun modo per poter recuperare il problema. Quindi non ho mai fatto alcuna visita da neurologi o neurochirurghi.
Ora però dopo varie ricerche su internet mi sono reso conto che sono stato preso in giro per venti anni e vorrei sapere se oramai potrei fare qualcosa.
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Prova a parlare con il Neurochirurgo della tua città che ti saprà indicare per il meglio
[#4]
Dr. Filippo M. Sénès Medico fisiatra, Chirurgo della mano, Ortopedico, Microchirurgo 6
Gentile signore, occupandomi particolarmente di lesioni ostetriche del plesso brachiale, devo purtroppo devo comunicarle che, in un soggetto ormai adulto, gli esiti di paralisi ostetrica non hanno assolutamente la possibilità di miglioramento con interventi rivolti ai nervi lesionati alla nascita.Gli interventi sui nervi lesi possono essere effettuati solo nei bambini piccoli e successivamente nel corso dell'età evolutiva esistono una serie di interventi di chirurgica ortopedica per favorire la funzione dell'arto interessato dalla paralisi. Nei soggetti adulti in qualche caso possono essere effettuati degli interventi per migliorare il movimento o per eliminare l'eventuale comparsa di dolore, ma il recupero totale da Lei desiderato non è praticamente mai raggiungibile. Un cordiale saluto

Dr. Filippo M. Sénès

[#5]
dopo
Utente
Utente
Gentili Dottori vi ringrazio per la Vostra disponibilità e per le Vostre utili consulenze
Cordiali Saluti

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa