Utente
Da 31 giorni sto soffrendo di lombosciatalgia. Mi è stato prescritto un ciclo di tecarterapia e mesoterapia con Lyseen a seguito della seguente diagnosi di RM:
"Ridotta la fisiologica lordosi del tratto lombare. Il disco intersomatico a livello L5-S1 appare ridotto di spessore e relativamente ipointenso in T2 per fenomeni degenerativi disidratativi; a tale livello coesiste piccola ernia discale protrusa in sede mediana. Non evidenti significative alterazioni dell'intensità del segnale delle strutture scheletriche in esame."
Attualmente avverto ridotta sensibilità dell'alluce e dolori alla pianta del piede, soprattutto di notte.
Alla luce di questo quadro, vorrei sapere un parere sulla terapia (tecar+mesoterapia) in attesa di un consulto neurochirurgico che avrò fra tre giorni.

[#1]  
Dr. Raffaele Scrofani

24% attività
8% attualità
12% socialità
TRIESTE (TS)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Salve,

conviene intraprendere una cura cortisonica per sfiammare la radice colpita. Dal referto non mi sembra un ernia importante.

Una volta risolto il quadro clinico, proporrei un ciclo di FKT posturale per ripristinare la normale lordosi lombare.

Sperando di aver fornito le giuste delucidazioni, e chiarito eventuali dubbi,
Le auguro una pronta guarigione.


Dr. Raffaele Scrofani
www.neurochirurgiaitalia.it
raffaele.scrofani@neurochirurgiaitalia.it
WhatsApp: 370 3345607

[#2] dopo  
Utente
Grazie, ho omesso di scrivere che ho seguito la cura cortisonica (Bentelan) dal 22/12 al 05/01 + 7 sedute di tecarterapia .
Riporto l'esame obiettivo fatto ieri dal neurochirurgo: Lasegue + a 30° dx, lieve deficit nella dorsiflessione dita piede dx, iperreflessia rotulea dx, sensibilità nei limiti.
Cura: Palexia 50 la mattina, Palexia 100 la sera, Lyrica 3 volte al giorno, Nicetile 2 volte al giorno, il tutto per un mese. Busto lombare steccato in caso di stazione eretta prolungata.
EMG + RX lombosacrale con prove dinamiche.
Interrompere la tecarterapia.

[#3]  
Dr. Raffaele Scrofani

24% attività
8% attualità
12% socialità
TRIESTE (TS)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Salve,


il Lasegue indica che vi è ancora un irritazione radicolare. Io in genere consiglio cortisonici per sfiammare, ma non avendo visionato la RMN è visitata non posso contraddire la terapia consigliata. Immagino che il collega stia ipotizzando un quadro di microinstabilità vertebrale. Bisogna vedere se il disturbo principale è la schiena o l arto inferiore.


Sperando di aver fornito le giuste delucidazioni, e chiarito eventuali dubbi,
Le auguro una pronta guarigione.
Dr. Raffaele Scrofani
www.neurochirurgiaitalia.it
raffaele.scrofani@neurochirurgiaitalia.it
WhatsApp: 370 3345607