Una rmn al rachide lombosacrale ed ha evideziato quanto segue

Buonasera,

ho 42 anni, sono un giocatore di Pallavvolo da ormai 34 anni, non ho mai sofferto di dolori alla schina fino a questa estate quando durante la preparazione in un movimento rotativo ho accusato un dolore alla parte bassa della schina lato dx che dopo qualche decina di minuti e' passato, lasciandomi continui fastidi sia alla schina che nella zona lingine coscia dx frontale dove ogni tanto accuso dei sintomi e dei fastidi a seconda dei movimenti.
Spesso sul lato dx finco frontale non riesco a muovermi liberamente senza avvertire doloro.
Su richiesta del medico curante ho fatto una RMN AL RACHIDE lOMBOSACRALE ed ha evideziato quanto segue:
Rettilineizzato il rachide lombale per scomparsa della fisiologica lordosi.
Modesta manifestazione di patologia degenerativa del rachide in esame con segni di spondilosi e di degenerazione-disidratazione con riduzione di spessore dei dischi intersomatici L4-L5 E L5-S1.
A livello L4-L5 si nota una focalita' erniaria in sede intraforaminale DX con associati segni di fissurazione dell'anulus fibroso in assenza di conflitti radicolari.
A livello L5-S1 si nota una modesta protusione discale posteriore ad ampio raggio determiante una minima impronta ventrale sull'astuccio durale in assenza di conflitti radicolari nei limiti della norma l'ampiezza del canale vertebrale.
Vorrei sapere come mi consigliate di muovermi e cosa fare in prima battuta, considerando che momentaneamente sto solo facendo corsa leggera e nessun movimento con la schiena anche perche' al primo affondo avverto subito dei dolori che comunque sono presenti anche durante il giorno, in modo particolare a freddo, e sul fianco come detto dx zona linguine addome.

in attesa di un vs riscontro vi saluto cordialmente
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Egr. signore,
la RM ha evidenziato una patologia discoartrosica e la presenza di una immagine suggestiva di una iniziale erniazione del disco.
La fissurazione dell'anulus sta a indicare che il tessuto discale sta per erniare, ovvero sta per diventare ernia (erniare=fuoriuscire).
La lombalgia riferita può dipendere da tale situazione e da quanto descritto a livello L4-L5.

E' pertanto necessaria una valutazione clinica specialistica al fine di porre una indicazione terapeutica che potrebbe anche essere chirurgica.

Cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dr.
La ringrazio per la risposta è la chiarezza delle stessa, quindi mi conferma che anche l'irradiazione sul fianco dx zona linguine dipende da questa situazione erniale probabilmente presente.

Provvederò a rivolgermi ad uno specialista mi consiglia un neurochirurgo quindi?

Grazie ancore per la disponibilità la saluto cordialmente in attesa di una sua.
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Scelga Lei!

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio