Utente
Salve..ho fatto una visita qualche giorno fa dall'ennesimo neurochirurgo perché da quando mi sono operate due mesi fa di nucleoplastica non riesco ad uscire da forti dolori lombari che mi prendono tutta la fascia bassa e i glutei. Dopo aver già fatto diverse ponture sia di cortisone che antinfiammatori senza benefici..quest'ultimo dottore mi ha prescritto un altra cura...tre settimane di dicloreum compresse e gocce di soldesam cortisone dicendo che il dolore dovrebbe passare e poi fare sedute dall osteopata e fisioterapista! Se nn funziona nn vorrebbe operarmi ma dice anche che a quel punto nn resterebbe altro che fare qualcosa di chirurgico! Adesso sono tre giorni che ho iniziato la cura ma nn vedo neanche un piccolissimo segno positivo! Adesso forse è presto per parlare ma visto che ogni farmaco che prendo non mi fa mai niente parto un po scettica! Secondo voi qualche piccolo miglioramento anche se in tre giorni si sarebbe dovuto vedere visto che sto prendendo antinfiammatori e cortisone insieme?

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Sì, un qualche miglioramento dovrebbe cominciare a vederlo.
Stia tendenzialmente a riposo, durante la stazione eretta indossi un corsetto semirigido e, fra un mese, se non rileverà sostanziali miglioramenti, esegua un'ulteriore rmn lombare.
Se avrà piacere, comunichi pure il relativo referto.
Cordialmente.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio..volevo chiedere se oltre questi farmaci che sto prendendo potevo aggiungere anche il contramal che non so come ma l'ho preso una volta sola la scorsa settimana ( come antidolorifico per affrontate un lungo viaggio)è il giorno dopo sono stata veramente bene ..avrei voluto continuare a prenderlo poi però ho iniziato questa cura che sto facendo e diciamo che sono tornata a sentire i dolori che avevo prima! Adesso però mi chiedo se potrei prenderlo o se mi potrebbe far male mischiare tutte queste cose...

[#3]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non diamo indicazioni specifiche sui farmaci da assumere.
Chieda al Suo Medico di base.
Il farmaco da Lei menzionato fa parte del mio bagaglio terapeutico in casi simili al Suo (ma per assumerlo, quanto e quando ed in che circostanza....., bisogna che senta un Collega che La conosce).
Cordialità ed a presto.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#4] dopo  
Utente
Ok la ringrazio

[#5] dopo  
Utente
Gentile dottore..ho interrotto la cura di soldesam e dicloreum che stavo facendo perché dopo 6 giorni nn si è vista neanche l'ombra di un miglioramento e stavo iniziando a risentire degli effetti indesiderati! Io credo che dopo 6 giorni ti rendi conto se la cura sta facendo effetto o no è nel mio caso non capisco perché ma posso prendere di tutto che nn mi fa mai effetto niente! Adesso però sto prendendo contramal,che come le avevo detto in precedenza in una sola occasione in cui l'avevo preso mi aveva fatto qualcosa, perciò dietro consulto del medico di famiglia oggi ho riniziato a prenderlo! Mi ha detto di prenderlo per una settimana per due volte al giorno ( 15 gocce e 15 gocce).. Adesso vorrei sapere da lei visto che ha detto che in caso simili ai miei lo prescrive, se questo contramal è un semplice antidolorifico o se posso sperare in una completa sfiammazione visto che devo prenderlo per una settimana...

[#6]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Alcuni farmaci appartengono ad una famiglia e svolgono funzioni simili (nel ns. caso: antidolorifiche, antinfiammatorie, antipiretiche).
Ho notato che non solo ogni farmaco ha una maggiore predilezione per un effetto, ma anche ogni paz. ha una sua particolare sensibilità.
Nel frattempo che la funzione analgesica si concretizzi, è da ritenere che anche quella sull'infiammazione e/o edema si sviluppi.
Riferisca al Suo Medico di base.
Cordialmente.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294