Cavernoma del ponte

Buonasera, nel 2005 mi è stato diagnosticato un angioma cavernoso del ponte che ha sanguinato provocando una serie di problemi ma per fortuna senza crisi epilettiche e dopo due mesi sono tornata a stare bene.A distanza di anni ho fatto una risonanza di controllo, ho già fissato un appuntamento con un chirurgo ma nell'attesa gentilmente vi chiedo un parere al fine di tranquillizzarmi e capirci meglio:

NELLO SPESSORE DEL PONTE AREA DI ALTERATO SEGNALE PRIVA DI EFFETTO MASSA CARATTERIZZATA NELLE SEQUENZE T2 DA AMPIA COMPONENTE IPO-ANINTENSA E PICCOLE PORZIONI CENTRALE E PERIFERICA IPERINTENSE.
IN FASE CONTRASTOGRAFICA COMPARE AL VERSANTE POSTERIORE IMMAGINE IPERINTENSA A CAPUT MEDUSAE.
IL REPERTO È COMPATIBILE CON UNA MALFORMAZIONE VASCOLARE, VEROSIMILE ASSOCIAZIONE TRA ANGIOMA CAVERNOSA ED ANOMALIA DI SVILUPPO VENOSO.NON SEGNI DI SANGUINAMENTO RECENTE NEL PARENCHIMA CIRCOSTANTE.
NON ZONE DI RESTRIZIONE DELLA DIFFUSIONE.A LIVELLO SOVRATENTORIALE NON ALTERAZIONI FOCALI O PATOLOGICHE IMPREGNAZIONI.
IN ASSE LE STRUTTURE MEDIANE.
NEI LIMITI LE CAVITÀ VENTRICOLARI E GLI SPAZI SUBARACNOIDEI.
OBLITAZIONE DI CELLETTE NELLA ROCCA PETROSA DESTRA IN REGIONE APICALE COME PER RISTAGNO DI LIQUIDI.
LIEVI ISPESSIMENTI MUCOSI AL PAVIMENTO DEI SENI MASCELLARI.

Vi ringrazio anticipatamente.
Mary
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
deve consultare un neuroradiologo i o un neurochirurgo per valutare se ci sono le indicazione a trattare la lesione con la gamma-Knife.
E' una metodica non invasiva, in parole semplici si tratta di "bombardare" con raggi gamma la lesione in modo oltremodo mirato.
Con cordailità
[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio Professore, è stato gentilissimo ma le chiedo se può spiegarmi che significano le parole del referto e se ce qualche anomalia perché sono termini difficili per me.
Cordiali saluti.
La ringrazio ancora
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
I cavernomi o angiomi cavernosi sono delle Malformazioni vascolari caratterizzate da agglomerati di capillari sanguigni cosiddetti gomitoli vascolari .
Tali capillari sono molto fragili e a rischio di sanguinamento.
Per questo è bene intervenire una volta che si è venuti a conoscenza della presenza di tale malformazione.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio.
Cordiali saluti

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa