Utente
Gentile dottore, ho 37 anni e la scorsa settimana ho avuto una crisi di ipertensione che mi ha costretto ad andare al pronto soccorso. Dopo avermi fatto tutti gli esami ematici ( tutti nella norma) mi hanno fatto anche una tac al cervello per i mal di testa che accusavo in quel momento. Il referto ha evidenziato una lesione di circa 15 mm al ventricolo laterale sinistro. Ho fatto una risonanza magnetica con mezzo di contrasto e dal referto si evince quanto segue:
Conferma la presenza di una formazione ovalare del diametro massimo di 15 mm a margini regolari limiti netti disomogenea prevalentemente isointensa in T2eT2 semi-liquorale che non mostra potenziamento post contrastografico. Non si osservano alterazioni dei tessuti dell'encefalo. Non focali aree intraparenchimali di ipersagnale DWI, ne potenziamento post contrastografici di significato patologico. IV ventricolo SVST di morfologia e dimensioni regolari. In asse le strutture della linea mediana. Normale rappresentazione degli spazi subaracnoidei della base e del mantello corticale. L'esame non ha evidenziato alterazioni del calibro decorso e morfologia a carico delle principali arterie intracraniche esaminate.
Che ne pensa...sono preoccupato.
Grazie di cuore

[#1]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Egr. signore,
senza visionare le immagini della RM è davvero impossibile esprimere un parere diagnostico.
Lei ha intitotalo questo post "Probabile subependimoma". Chi Le ha sospettato tale diagnosi?
Tra l'altro Lei descrive la lesione "al ventricolo laterale sin." per cui non è dato capire se è NEL ventricolo o al suo esterno.

Consulti un neurochirurgo

Cordialmente
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Utente
Spet.le dottore
Intanto grazie di cuore per la sua celere risposta. La lesione che le ho indicato è all'interno del ventricolo laterale sinistro e dal referto della RM si presume possa essere un subempendimoma di circa 15mm. Il riscontro iniziale è stato fatto da una Tac in maniera occasionale in seguito ad una crisi di ipertensione che mi ha condotto al pronto soccorso, confermato poi dalla RM con contrasto. La mir domande sono:
1. È una cosa grave?
2. Potrebbe crescere velocemente?
3. Essendo un riscontro occasionale, che non mi ha mai dato problemi potrebbe essere che ce l'ho da tanto tempo?
Grazie infinite.

[#3]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Il subependimoma cresce molto lentamente. Credo che, se non ha sintomi importanti, è sufficiente un controllo seriato nel tempo.
E' però corretto che Lei consulti di persona un neurochirurgo
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#4] dopo  
Utente
È possibile che io ce l'abbia dalla nascita?

[#5]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Può darsi, ma cosa cambia?
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#6] dopo  
Utente
Per la crescita...intendevo....crede che possa crescere e diventare maligno??
Grazie dottore e mi scusi ma sto davvero male....mi viene da piangere....mi scusi

[#7] dopo  
Utente
E mi scusi ancora. In questi giorni continuo ad avere dolore alle tempie e dietro la testa. Ho dolori anche al collo e senso di fiacchezza. Potrebbe essere correlato al subependimoma, oppure altro?? Non riesco a stare completamente sgombro da questa preoccupazione che attanaglia la mia mente tutti i giorni....
Che ne pensa?? Potrebbe essere che dopo circa 20 giorni dalla risonanza magnetica si possa essere aggravata la situazione?
La ringrazio ancora e mi scusi

[#8] dopo  
Utente
Attendevo una sua risposta. Grazie e mi scusi ancora.

[#9]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Credo di averLe risposto sufficientemente. Ulteriori domande presuppongono risposte che possono essere date solo dopo un consulto diretto.
Le ho consigliato di contattare di persona un neurochirurgo. L'ha fatto?
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#10] dopo  
Utente
Si dottore, ho fatto diversi consulti, un po discordanti tra loro...
Qualcuno mi ha detto di rifare una risonanza magnetica tra 6 mesi...qualcuno mi ha consigliato di farla a 3 mesi...qualcun altro infine mi ha detto che posso farla anche tra un anno.
i Miei questiti sono....
1. potrebbe questo subependimoma degenerare e diventare maligno?
2. Qualche neurochirurgo mi ha anche detto che non puo' neanche considerarsi un vero e proprio tumore benigno
3. Infine....nel caso in cui dovesse crescere, come intervento, è molto invasivo, oppure potrebbe essere trattato in endoscopia, trovarsi all'interno del ventricolo laterale sinistro?

Grazie di cuore

[#11]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
1) in teoria si, ma molto difficile
2) il termine tumore (dalla parola latina "tumor") significa tumefazione che quindi può essere benigna o maligna
L'ependimoma maligno ha caratteristiche diverse alla RM e cresce rapidamente
3) Può essere trattato con tecnica endoscopica
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#12] dopo  
Utente
Grazie ancora dottore....
Il fatto che non abbia preso contrasto, fa pensare ad una cosa benigna (o comunque poco aggressiva)??
Lei mi diceva che "maligno ha caratteristiche diverse alla RM e cresce rapidamente"...secondo lei dal referto della mia risonanza, potrebbe trattarsi di una forma maligna??
Non sono ipocondriaco dottore...ma da circa 25 giorni che ho fatto la risonanza, ho sempre mal di testa (in particolare nelle tempie dopo al tatto sento delle pulsazioni, ed in mezzo e dietro la testa)
Grazie immensamente per la sua pazienza e disponibiliita' è davvero un angelo-

[#13]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Sarò anche un angelo, ma non faccio miracoli!
Deve seguire i consigli di un neurochirurgo di cui si fida
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#14] dopo  
Utente
certo dottore...e la ringrazio...
ovviamente non le chiedevo una diagnosi a distanza...ci mancherebbe...
ma semplicemente delle informazioni (anche sommarie) rispetto al referto della risonanza a cui sono stato sottoposto.
Se fosse possibile la ringrazio....altriemnti va bene uguale e la ringrazio per la sua pazienza ugualmente