Ernia recidiva L5-S1

Salve nell'anno 2011 sono stato sottoposto a erniectomia L5-S1 a sinistra e nel 2013 ad analogo intervento per recidiva.
Da qualche giorno ho un leggero fastidio al nervo sciatico della gamba sinistra e mi sono sottoposto ieri a RNM per verificare che non si fosse riprensetato lo stesso problema.
L'esame ha evidenziato la presenza di una voluminosa ernia mediana paraforaminale L5-S1 a sinistra, tendenzialmente migrante in caudale, che determina un'impronta sul profilo anteriore del sacco durale e parziale impegno della porzione inferiore del neuroforame omolaterale e del recesso laterale sinistro S1.
Chiedo se tale situazione, considerato che l'ernia non sembra ancora migrata caudalmente e non mi ha immobilizzato come negli altri cadi, possa non necessitare di un ulteriore intervento chirurgico e si possa controllare con un eventuale terapia conservativa.
Ringrazio fin da ora.
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Bisogna agire prima che le le cose si complichino andando avanti nel tempo con deficit di forza, zoppia, disturbi sfinteriali, etc....
La mia sensazione attuale è che sia opprtuno un nuovo trattamento chirurgico (questa volta andrei con la tecnica mininvasiva per non "invadere" con la tecnica a cielo aperto una zona ove il tessuto cicatriziale, figlio di due interventi a cielo aperto, è sicuramente abbondante).
La invito a leggere gli articoli che ho pubblicato sulla tecnica mininvasiva nella mia pagina blog.
Cordialmente.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore, la ringrazio e volevo aggiungere che il referto parla anche di esiti chirurgici L5-S1 in avanzata discopatia, caratterizzata da ridotto spessore e ipointensità di segnale in T2 della struttura con associata la voluminsa ernia già descritta 10 x 15 mm APxCC.
Inoltre, dai precedenti interventi mi sono rimaste delle parestesie al piede sinistro che ora, in presenza della sciatalgia, mi sembrano leggermente aumentate.
[#3]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
OK.
Confermo quanto già detto.
In bocca al lupo e faccia pure conoscere l'evoluzione dei fatti.
Cordialità.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa