Recidiva ernia discale l5 s1?

Buonasera dottori, sono stato operato di ernia discale L5 S1 4 anni fa...in questi 4 anni ho avuti ogni tanto piccoli dolori che vanno e vengono... collegati al 90% delle volte al fatto che magari sollevavo qualcosa di piu o meno pesante ma che poi andavano via... 1 anno fa mi feci una risonanza magnetica lombo sacrale dopo che avevo alzato non ricordo cosa e avevo dolori , e nel referto veniva indicata un ernica discale L4 L5 ma i dolori poco dopo la risonanza passarono del tutto.. sia il mal di schiena sia la sciatica... a distanza di 1 anno... circa 2 settimane fa ho alzato uno scatolo da terra di circa 12 kili da .... ho solo sentito tanta fatica ma nessun dolore... tutta la giornata ero stato tranquillo senza nessun segnale, cosiderate che il pacco lo alzai alle 7.30 del mattino.. poi sono stato 5 ore in macchina a guidare... sono tornato a casa alle 16 del pomeriggio.. sono stato davanti al pc x circa 1 ora e mezza.. o cenato sono uscito la sera con amici.... tutto tranquillamente.. andato a letto intorno a mezzanotte.. sempre tutto tranquillo... al risveglio all'indomani e come se nella notte un tir sia salito sulla mia schiena, mi sono svegliato con dolore lombosacrale.. e di conseguenza lombosciatalgia... ho provato a fare 5 gg di dicloreum 150 1 pillola al giorno... il mal di schiena e migliorato ma rimane il fastidioso bruciore che va avvolte sulla coscia anteriore o posteriore e avvolte al polpaccio.. camminando la situazione migliora ma torna appena mi siedo... quindi ho fatto una risonanza magnetica nuovamente il responso dice ernia L5 S1?? quindi il referto dell'anno scorso era sbagliato? quindi è una recidiva? che devo fare? vorrei un vostro gentile consiglio in merito. grazie mille

VI ALLEGO QUI IL LINK PER VISIONARE LE IMMAGINI DELLA MIA ULTIMA RISONANZA


https://drive.google.com/open?id=0B1PIpD0ib-Z5R082TXJwa0tXMVE
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
E' probabile che si tratti di una recidiva.
Non so dire se il referto era sbagliato. Dovrei confrontare le immagini.

Cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
buogniotno dottore grazie per la sua risposta.. e che devo fare? il bruciore è sopportabile e avvolte addirittura è davvero basso da non sentirlo quasi per poi tornare a farsi sentire.... mi devo rioperare?
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Per rispondere alla Sua domanda dovrei visitarLa.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore... Tecnicamente è possibile fare un altro intervento sempre sulla stessa ernia? C'è anche la possibilità di evitare l'intervento? D'altronde questa ernia era già presente da 1 anno ma non mi dava nessun problema... Ogni tanto veniva la sciatica ma poi andava via.. Mi sento preoccupato... Si risolverà il problema?
[#5]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Se necessario il reintervento si fa. Per rispondere alla Sua ulteriore domanda dovrei visitarLa..
[#6]
dopo
Utente
Utente
buongiorno dottore... e passato quasi 1 mese e il dolore sciatico e sempre presente... non ho fatto nessuna terapia.... solamente 5 gg di dicloreum era migliorata la situazione per poi tornare.... adesso a distanza di 1 mese sto facendo per 7 gg 1 pillola di dicloreum e 1 di deltacortene da 25mg passati i sette giorni il deltacortene lo continuo a scalare ancora x 3 gg da 10 mg

mi chiedevo.. e possibile che non sia una recidiva ma una cicatrizzazione? perche 1 anno dopo essermi operato avevo nuovamente dolore sciaticvo andai dal chirurgo che mo aveva operato mi fece fare un rm con mdc e nel referto.... cera scritto che avevo ernia L5S1 lo feci vedere al chirurgo e mi disse che nn cera nessuna ernia ma che era una cicatrizzazione .... ora mi chiedo... possibile che sia sempre la cicatrice a darmi questi fastidi.... le allego nuovamente il link con l'immagine della mia ultima risonanza....


https://drive.google.com/open?id=0B1PIpD0ib-Z5R082TXJwa0tXMVE
[#7]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Mi sembra di averLe risposto esaurientemente per quanto possibile on line
[#8]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore.. Oggi ho fatto la visita dal medico che mi aveva operato 4 anni fa.. Mi ha visitato fisicamente.. Facendomi fare i tipici movimenti per chi ha 1 ernia. E sono stati tutti negativi in quanto non p mrovavo nessun dolore. Mi abbasso mi muovo bene.. L'unico sintomo è il bruciore a coscia gluteo e polpaccio.. Non tutti insieme ma sembrano alternarsi.. Dice che se non avesse visto la risonanza magnetica per lui non ho nessuna ernia.. In quanto non manifesto i tipici segni.. Ma ho solo questo bruciore.. Mi ha detto di assumere lyrica da 75 1 CP al giorno x 7 gg e poi passare a 2 al gg per altri 20 gg... Sperando che il bruciore passi.. Perché per lui questa non è una situazione da operare..
[#9]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Non so che dire, a distanza. Segua quel che Le ha detto il neurochirurgo.
[#10]
dopo
Utente
Utente
buonasera dottore non mi sembra molto convinto.... io riesco a muovermi bene... mi abbasso tranquillamente non sento tirare... il mio è solo un bruciore alla coscia... avvolte davanti e avvolte dietro... e ogni tanto il bruciore mi prende il polpaccio....ho iniziato da 2 gg il lyrica da 75 ma ancora non vedo risultati.... dovro' prenderlo per 20 gg
[#11]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Chi non sarebbe convinto? Io o il collega?
Io, a distanza, non posso essere convinto di nulla. In questi casi le convinzioni nascono dalla valutazione clinica del paziente.
[#12]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore... No parlavo di lei.. Dottore avvolte mi chiedo.. Ho un cugino che ha varie protrusioni.. E 1 ernia appunto L5 S1.. E avvolte ha degli attacchi di lombosciatalgia.. Ma che gli passano facendo alcuni giorni di iniezione di bentelan e voltaren.. Io e pur vero che non ho mai fatto Iniezione.. Ma solo pillole di dicloreum e medrol... Ma da quanto leggo le punture sono più efficaci... La mia domanda è.. Come è possibile che io ho una semplice e piccola ernia e ho fatto 1 settimana di dicloreum e medrol e ho solamente attenuato il bruciore.. E invece mio cugino con una situazione peggiore della mia ormai da anni riesce facilmente a debellare il bruciore?
[#13]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Nessun individuo è uguale all'altro e nessuna patologia si esprime in modo rigorosamente uguale in tutti gli individui.
Per questo esiste la medicina e i medici, altrimenti basterebbe un computer dove inserire i sintomi e avere la diagnosi e la terapia.
[#14]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore... Prendo lyrica da 5 gg e devo ancora prenderlo per 18 gg.. Ma dopo 5 giorni che lo assumo non ho avuto nessun beneficio... Il bruciore alla coscia e polpaccio è sempre lì... E ultimamente anche la coscia sinistra mi brucia... Ho provato a chiamare il medico che mi ha operato ma è fuori in America... Detto dalla sua segretaria... 5 gg sono pochi per capire se devo continuare ad assumere lyrica? Il fatto che anche l'altra gamba mi brucia e sintomo di peggioramento? Io continuo a muovermi bene non ho dolore Lombare... Ma che devo fare?
[#15]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Si faccia visitare da un neurochirurgo o aspetti che il Suo torni dall'America
[#16]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore sono riuscito a contattare tramite WhatsApp il medico che mi ha operato e gli ho riferito che dopo 6 giorni di lyrica non ho avuto nessun beneficio e mi ha detto di staccare il lyrica e di prendere x 7gg bentelan compresse da 1mg una pillola la mattina... A non è un dosaggio troppo bassa? Prima mi faceva prendere medrol 16mg
[#17]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Cosa Le devo dire? Che deve essere operato e che continuare a fare il cortisone alla fine è più a rischio dei minimi rischi di un intervento?
Glielo dico ma per correttezza e, per Legge, non posso confermarlo.
[#18]
dopo
Utente
Utente
buonasera dottore... io mi sento un po confuso e penso sia normale che lo sia... io non metto in discussione la sua professionalità e bravura nel suo mestiere nella sua professione, ma se un medico, in questo caso colui che mi ha operato 4 anni fa... mi dice che per lui non sono da operare.. perche non ci sono segni di deficit... ma il mio unico problema è questa sciatalgia... e me lo dice un medico che so che opera nel campo della colonna vertebrale da piu di 35 anni... e mi dice non sei da operare... io che devo fare? mi devo fidare di quello che dice? sono un paziente come tanti altri che ha bisogno di potersi fidare del proprio medico... anche se ho già la sciatalgia gia da 40 gg ma l'ultima volta che l'ho avuta mi durò 70 gg per poi sparire del tutto.. non so che fare...
[#19]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
io Le ho espresso il mio parere seppur con la dovuta riserva per correttezza professionale in quanto non ho modo di valutare il caso oggettivamente.
Che cosa vorrebbe da me?
Le ho dato tutte le risposte possibili.
Gliene do un'altra: si metta a letto finché non torna il Suo medico dall'America,

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa