Sospetta lesione spe dx (interpretazione referto EMG)

Gent.mi Dr,
vi scrivo per chiedere informazioni riguardo l'esito di una EMG eseguita da mia nonna di recente per "SOSPETTA LESIONE SPE dx iatrogena".
Nei primi gg di Luglio di questo anno è stata operata per inserimento di protesi al ginocchio dx (anno scorso eseguito stessa tipologia di intervento su ginocchio sx con ottimi risultati a distanza, dopo riabilitazione motoria post-intervento regolare). Invece dopo l'intervento al ginocchio DX mia nonna quando cammina non alza e riappoggia correttamente il piede a terra, lo fa "a scatto".
Su consiglio del MG eseguita EMG di cui riporto di seguito il referto:
l'esame agli arti inff evidenzia:

- MAP del nervo peroneo dx non registrabile;
-marcata riduzione di ampiezza del MAP del nervo peroneo profondo dx;
-non registrabile SAP del nervo peroneo superficiale dx;
-nella norma la conduzione motoria del nervo tibiale bilateralmente, peroneo sx;
-nella norma la conduzione sensitiva del n.peroneo superficiale sx;

L'esame ad ago dell'arto inferiore dx evidenzia:
- attività di denervazione completa a tipo di fibrillazioni e PSW a carico del m. EBD con impossibilità di registrare MAP da attivazione volontaria e passiva;
- attività di denervazione acuta parziale a carico del m. TA con registrazione di PUM polifasici e di bassa ampiezza (come da reinnervazione in atto), riduzione di PUM allo sforzo volontario massimale;
- nella norma i reperti a carico del m. gastrocnemio dx.

Mia nonna fa riabilitazione motoria una volta a settimana e quotidianamente utilizza un macchinario per ripristinare/migliorare l'attività nervosa della zona interessata da lesione (secondo i chirurghi dovuta per schiacciamento del nervo con fascia, durante la fase di preparazione dell'intervento). Volevo chiedere se potete fornirmi altre tp o consigli in merito, nella speranza che si possa tornare in una situazione il più possibile vicina alla "normalità"? Si potrebbe optare per secondo intervento sostituendo la parte lesa del nervo?
Vi chiedo se tale condizione possa essere imputata ad errore medico e se si possa quindi eventualmente richiedere risarcimento del danno?
In attesa di risposta vi ringrazio ed invio Cordiali saluti,
M.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile ragazza,
a distanza non è possibile rispondere alle Sue domande. Un danno allo SPE in corso di intervento di protesi del ginocchio, anche se raramente, è possibile e non sempre è imputabile a un errore medico.
Sarebbe necessario consultare la cartella clinica da cui si potrebbe evncere o escludere la responsabilità nedica.

Le terapie riabilitative, seppur in tempi più o meno lunghi, hanno solitamente successo.
Una sostituzione del nervo non è praticabile e, quand'anche ci fossero i presupposti, l'esito positivo non è scontato.

Cordialmente

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa