Protrusione discale e lavoro

Bungiorno. Un giorno di due anni fa inclinandomi ho sentito un fortissimo dolore al fondo schiena classico colpo della strega, trattato con antinfiammatori e dopo qualche ho fatto una risonanza con il risultato di protrusione discale l5-s1 e anche un disco un pò disidratato. l medico esperto della rachide mi ha ordinato solo antinfiammatori al bisogno e il bustino in caso di lavori pesanti. Purtroppo ho sempre fatto lavori che mettono sotto carico la colonna e ora dovrò iniziare un nuovo lavoro e stare in piedi tutto il giorno alzare pesi,camminare e tutto quello che ci va dietro. Non so come comportarmi, ho paura di non riuscirci e di stare a casa dopo pochi giorni. Come comportarmi ?
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
La protrusione e il disco disidratato possono comportare una sorta di instabilità vertebrale (microinstabilità) che comunque va accertata.
Lei può fare richiesta di essere adibito a lavori sedentari. Sarà poi il medico del lavoro a dare disposizioni in merito.

Cordialmente

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio