Protrusione osteodiscale

Egr. Dottori,

soffro da anni di dolori alla testa che mi partono dal collo e mi prendono la parte anteriore della fronte oppure la parte sopra l”occhio dx e sx.
Se il dolore è concentrato a dx interessa l’orecchio e il collo.
Soffro da anni di emicrania ma questo è un dolore diverso: martellante, continuo, di giorno e di notte, non migliora se in piedi,seduta o stesa, mi prende anche il naso.
Inoltre ho dolori alle braccia ma in particolare la mano e il braccio dxcon gonfiore e dolore alla mano e difficoltà a muovere le dita.
Mi sono sottoposta ad un RM e questo è l’esito:
“Non significative alterazioni dell’intensità di segnale provenienti dal midollo osseo o endospongiosa dei metameri cervicali.
A C3-C4 si evidenzia protrusione osteodiscale paramediana destra condizionante un discreto restringimento foraminale con conflitto sulla radice corrispondente.
A C5-C6 si evidenzia barra disco-artrosica lievemente asimmetrica verso destra condizionante un discreto restringimento foraminale e conflitto radicolare prevalente sulla radice ci C6 di destra.
Normali gli altri spazi discali.
Canale vertebrale di dimensioni normali
Midollo spinale regolare per volume, decorso e segnale. Libero lo spazio liquorale perimidollare.”
Chiedo cortesemente una vostra valutazione in merito.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
la valutazione che si può dare a distanza è solo quella intuibile dal referto riportato in cui si descrive una patologia discoartrosica ad alcuni livelli della colonna cervicale.
Anche i sintomi che Lei descrive sarebbero compatibili con quanto emerso alla RM.

Precisato questo, sarà necessario un accurato esame clinico per poter indicare la soluzione terapeutica più idonea, sia intesa come regressione della sintomatologia che come prevenzioone di possibili aggravamenti.

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti invio cordiali saluti

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa