Ernia s5/l1 espulsa migrata caudalmente

Buongiorno vorrei un vostro parere in merito ad ernia discale mediana paramediana sinistra L5/S1 MIGRATA CAUDALMENTE, che mi provoca atroci dolori alla gamba sinistra.
In seguito a risonanza magnetica consigliata dal pronto dopo esserci recata presso il pronto soccorso, ho seguito la loro terapia.
Premesso che il tutto accadeva intorno al 10/12 Maggio.Li visitata , mi consigliarmi risonanza magnetica e dettero terapia da seguire.
Destior compresse x 30 gg
Dobetin 5000 x 10 gg
Bentelan 4 mg x 3 gg
BENTELAN all'accorrenza
Feci la risonanza magnetica e risultò ernia.Andai dal mio medico curante e mostrata la risonanza mi consigliò visita dal neurochirurgo e nel frattempo poiché il dolore non passava di continuare con la terapia al cortisone data dal pronto soccorso.
Finalmente il 9 giugno riesco a farmi visitare da un neuro chirurgo il quale si indigna con i suoi predecessori x avermi fatto fare quasi un mese di cortisone e dopo avermi visitato dice che l.ernia è brutta e che terrebbe l.intervento come ultima soluzione.
MI prescrive Nevranil e Palexia e Lyrica.
Giovedì scorso però stranamente la situazione peggiora e non riesco neanche ad alzarmi dal letto.Graxie al muscoril e voltaren insieme in punture e cortisone pomeridiano sono riuscita a sbloccarlo un pochino ma i dolori persistono. Voi cosa consigliate? Continuare con terapia o per eliminarla procedere direttamente con intervento? È quale tipo sarebbe più indicato?
Graxie se vorrete aiutarmi
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
veramente non ho capito la posizione del collega neurochirurgo che si indigna (giustamente) con gli altri colleghi che Le hanno prescritto un mese di cortisone (farmaco ad alto rischio di effetti collaterali molto più dannosi dei rischi, minimi, di un intervento), ma poi, riconoscendo che l'ernia "è brutta" (quindi come Lei scrive qui nel titolo), Le prescrive farmaci palliativi e afferma di lasciare l'intervento come ultima soluzione.
Ma di grazia, cosa bisognerebbe fare prima della soluzione chirurgica? Aspettare che compaiano seri deficit neurologici?

Non per spaventarLa, ma per doverosa informazione (le ernie lombari quando sono espulse vanno trattate con sollecitudine) la invito a leggere questo articolo

https://www.medicitalia.it/blog/neurochirurgia/7649-ernia-del-disco-lombosacrale-e-impotenza-sessuale.html

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti, invio cordiali saluti
[#2]
dopo
Utente
Utente
Ringraziandola x la celere risposta, quindi secondo lei i medicinali prescritti dal neurochirurgo ( prescrive Nevranil e Palexia e Lyrica) prima di questa forma acuta di dolore sono troppo leggeri x il mio caso? Lei sarebbe x intervento in caso di ernia espulsa? Ci sarebbe modo di allegare foto con la mia risonanza magnetica?
Io non vorrei aspettare altro tempo.
Dopo l.intervento x quanto tempo dovrei stare a riposo?
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Può allegare le foto della RM, (alla mia email che trova qui sotto la firma) ma spesso sono troppo "pesanti" e non si riescono a visualizzare.
In ogni caso servirebbero a poco per dare una indicazione certa sulla terapia, perché questa scaturisce solo dall'esame clinico.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Le ho inviato mail con risonanza.Dottore, la prego, Lei cosa mi consiglierebbe.Sto soffrendo troppo per il dolore.Al momento sono riuscita a poggiare il piede per terra , ma sento forte dolore nel polpaccio e nel piede.Anche l.interno coscia è fortemente dolorante e non riesco neanche a trovare una giusta posizione per restare a letto. Per le 18 dovrei fare punture di Bentelan, ma arriva la notte e ho tanta paura.
MI aiuti.La prego
[#5]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Le immagini inviate non sono complete e sono poco chiare. Si intravede appena l'ernia in L5-S1 e probabilmente deve essere operata. Lo potrei confermare visionando le immagini in originale e soprattuuto visitandoLa.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Io sono di Bari ed in questo stato non riuscirei a viaggiare a meno che lei non visita su Bari
[#7]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
No non visito e non opero a Bari. Ma se anche venissi a visitare, servirebbe solo per confermare la diagnosi.
Lei è già stato visto da neurochirurghi che Le hanno prospettato l'intervento che, a mio parere, dovrebbe essere effettuato con sollecitudine.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Se mi reco al pronto soccorso del policninico mi ricoverano per intervento?
[#9]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Non lo so

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa