Utente
Buongiorno,alcuni giorni fà mi sono trovata con forti dolori alla schiena e le gambe addormentate, in pronto soccorso mi hanno alleviato il dolore ma mi è rimasto questo fastidio alle gambe. In attesa della visita neurochirurgica ho effettuato una rm da cui risulta L2-L3 protrusione intraforaminale destra e sinistra che contatta le relative radici, inL4-L5 protrusioneposteriore che comprime il sacco durale in L5-s1 protrusione posteriore che comprime il sacco durale ed impegna la porzione basale del forame di coniugazione di sinistra. Normale ampiezza del canale vertebrale, normale il cono midollare e le radici della cauda equina. Sono molto preoccupata, a cosa vado incontro? Grazie

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Le notizie che Lei dà sono approssimative e mettono solo parzialmente a fuoco il problema sintomatologico che La affligge.
I disturbi sono almeno parzialmente scomparsi? Cosa è residuato di preciso?
Può essere che vi sia una componente compressiva che giustifichi il quadro clinico.
Ad una visita neurochirurgica, si dovrebbe cominciare a capire, per lo meno, se può essere chiamata in causa, maggiormente, la compressione alta o quelle due più basse.
Si faccia valutare, in prima istanza, da un Neurochirurgo della Sua zona; quindi, se avrà piacere, ritorni pure in argomento specificando cosa avrà rilevato il Collega.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio, sto un pò meglio ma il fastidio alle gambe è ancora forte specialmente se stò parecchio in piedi. A giorni ho la visita dal neurochirurgo, poi le farò sapere. Grazie di nuovo

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno,il neurochirurgo da me consultato mi ha fatto eseguire una radiografia con studio dinamico dalla quale risulta lieve anterolistesi di L3 su L4 che non si modifica nei movimenti di flessoestensione, manifestazioni di spondiloartrosi con lieve riduzione degli spazi intersomatici L3-L4 ed L4-L5. Il neurochirurgo mi ha sconsigliato qualsiasi intervento chirurgico e come cura mi ha dato dobetin da 5000 un rilassante muscolare e un integratore mi pare si chiami Necenval. Fare della fisioterapia ma non ha specificato quale. fatta la cura ho sempre tanto dolore e devo prendere antidolorifici per avere un pò di sollievo.Mi farebbe piacere avere un suo consiglio. Grazie

[#4]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Per darLe un giudizio "completo" dovrei vederLa e visionare le immagini della rmn.
Da come mi scrive Lei, ho l'impressione che sia a L3-L4 il problema.
Che non vi siano concrete soluzioni, anche chirurgiche, non direi.
Visto che vi è un'anterolistesi, si potrebbe decomprimere le radici al livello predetto e stabilizzare il tratto di colonna con materiale riassorbibile.
Quindi, a mio avviso, la soluzione c'è.
Faccia pure conoscere le ulteriori evoluzioni dei disturbi.
Cordialmente.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#5] dopo  
Utente
Grazie mille, proverò a consultare un altro medico poi le farò sapere

[#6]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
OK. Alla prossima.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294