Parere su visita neurochirurgica dopo rmn lombosacrale

Gentili dottori sono un uomo di 40 anni, 186cm peso 75 molto sportivo, dopo diversi sforzi con relativo dolore alla schiena che andava aumentando sempre di più ho fatto una rmn lombosacrale che ha evidenziato una ernia in sede L5S1 con compressione dei nervi! Ho fatto la visita dal neurochirurgo che mi ha detto che nel 98% dei casi la cosa è risolvibile e mi ha prescritto fiale di Nicetile per 10 giorni 2 volte al giorno associate a Tiobec compresse sempre 2 volte al giorno e la sera 10 gocce di Scatto.
In più mi ha dato da fare degli esercizi da fare per sempre ogni 2 ore che sono posturali.
Il problema a parte l’impossibilità di fare gli esercizi ogni 2 ore che credo sia impossibile per qualsiasi essere umano è che facendoli la schiena mi fa male, praticamente io sono in una situazione che non riesco a piegarmi in avanti nemmeno di 1 cm perché tira tutto ed ho dolore.
Il neurochirurgo mi ha anche detto che se la sintomatologia non si attenua dopo 10 giorni di fare infiltrazioni all’ozono che aiutano ad asciugare l’ernia ma che se non faccio ginnastica servono a poco.
Il mio problema è, conviene rimanere fermi almeno fino a che i sintomi non passano un pochino prima di fare la ginnastica o farla con relativo dolore?

Vi ringrazio non anticipo.
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Bisognerebbe vedere le immagini della rm e visitarLa.
Può essere che non vi sia una cogente indicazione a fare ginnastica ora.
E' possibile che vi sia una indicazione a procedere a decomprimere la radice nervosa con tecnica mininvasiva (se ha piacere, legga gli articoli che ho postato, nella mia pagina di questo sito, sull'argomento).
Cordialità.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio Dr. Della Corte ma il neurochirurgo proprio sulla base delle immagini mi ha detto che non c’è bisogno dell’operazione essendo l’ernia minima e che questa non risolverebbe il mio problema. Dopo i dieci giorni di terapia mi ha consigliato per accelerare la guarigione qualche infiltrazione di ozono, ma solo se i sintomi non si attenuano. Il mio medico di base sarebbe stato propenso a fare invece infiltrazioni di cortisone. Cosa ne pensa in merito?
[#3]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Non ho molta fiducia nell'ozono ed, in alternativa, propenderei per infiltrazioni cortisoniche periradicolari (cioè, extra-tecali).
Faccia pure sapere.
Cordialmente.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo Dr Della Corte, la stessa cosa mi è stata detta dal mio medico di base che e' reumatologo infatti voleva farmi la richiesta per le infiltrazioni periradicolari. Era anche molto scettico sulla terapia del neurochirurgo che mi ha visitato e che sto facendo da 4 giorni senza ottenere nessun beneficio.L'unico beneficio lo apporta una compressa di Dicloreum da 150mg che ogni tanto prendo quando il dolore e' insopportabile.
Le ricordo che il referto della risonanza dice:
Focalità discale paramediana-laterale sinistra con impronta sul sacco ed obliterazione del tessuto adiposo periradicolare, minimo: fissurazione radiata delle fibre anulari a L5-S1.
Il neurochirurgo non si e' espresso sulla situazione che non capisco se sia piu' o meno grave e si e' solo limitato a dirmi che nel 98% dei casi guarisce spontaneamente e se dopo i 10 giorni non ho beneficio di fare le infiltrazioni all'ozono per accelerare la guarigione.
So che a distanza e' difficile ma lei cosa ne pensa?
[#5]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Resto dell'idea già espressa , non avendo fiducia nell'ozono.
Forse un'infiltrazione con cortisone sarebbe più utile.
Cordialità.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#6]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la tempestiva risposta Dr. della Corte, al termine della terapia vedo come sto e decido sul da farsi.
Grazie mille ancora.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Ho terminato la terapia, i disturbi si sono ridotti significativamente, adesso riesco a stare seduto bene, le scosse sono sparite quando mi piego, e non uso nessun antiinfiammatorio da 5 giorni. Ho intrapreso un percorso fisioterapico di ginnastica posturale.
Vi ringrazio per le risposte.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa