Problemi alla mano

SALVE,
CIRCA 15 ANNI FA HO AVUTO UNA FRATTURA SCOMPOSTA DEL CONDILO OMERALE SINISTRO. SONO STATO OPERATO E SUCCESSIVAMENTE HO FATTO LA RIABILITAZIONE; PUR NON RECUPERANDO TUTTE LE FUNZIONALITà DELL'ARTO. DA UN PAIO DI MESI HO STRANI FORMICOLII ALLE DITA MANO SINISTRA( MIGNOLO ED ANULARE). IL MIGNOLO SI è QUASI "ADORMENTATO".IL MEDICO DI FAMIGLIA MI HA PRESCRITTO EMG ALLA MANO CHE DOVRò FARE IL GIORNO 22. VOLEVO CHIEDERE SE C'ERA UNA RELAZIONE CON LA FRATTURA AL GOMITO, ORMAI VECCHIA; E QUESTO FASTIDO CHE HO ALLA MANO. INFINE VORREI CAPIRE COSA POTREBBE ESSERE!GRAZIE
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Egregio Signore,sembra che i suoi disturbi siano da soffereza del n.ulnare.
Correttamente il suo Medico di base le fa fare un EMG che dovrebbe darci conferma e dirci anche dove è il punto d'interessamento.
Faccia sapere ed infiniti auguri

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
QUALE POTREBBE ESSERE LA TERAPIA A QUESTO DISTURBO SE CONFERMATO?
[#3]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Egregio signore,bisogna vedere dove è localizzata l'eventuale lesione e di che importanza sia.
Ci risentiamo una volta in possesso del referto EMG.
Saluti cordiali
[#4]
dopo
Utente
Utente
LA RINGRAZIO....E A RISENTIRCI.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Risultati dell'EMG.

Il nervo Mediano sinistro è nella norma.
Nel nervo Ulnare sinistro: non si ottiene nessun potenziale sensitivo chiaramente definibile per la valutzione della velocità di conduzione sensitiva antidromica nel tratto V dito-polso, nel tratto avambraccio-polso e nel tratto gomito-avambraccio.Nello stesso nervo: aumentato il tempo di conduzione distale e ridotta la velocità di conduzione motoria nel tratto avambraccio-polso e ridotta nel tratto gomito-avambraccio. Ridotta l'ampiezza del potenziale motorio evocato per stimolazione sovrassimale dal polso, dall'avambraccio e dal gomito e registrando al muscolo aduttore del V dito.
conclusioni: sofferenza delle fibre nervose periferiche del nervo ulnare da verosimile localizzazione al gomito di grado grave.
Volevo sapere se occorre l'intervento chirurgico e in cosa consiste.Infine i tempi della convalescenza quali sono?
Grazie
[#6]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Egregio Signore, penso che occorra visitarla per essere esaustivi. Può darsi che sia necessario l'intervento.
Comunque,prima,potrebbe essere utile una RMN,ben specificando il quesito e richiamando l'esito emg,localizzata nel punto ove l'EMG ha posto la soffernza (gomito)per verificare l'integrità(o meno)anatomica del nervo. Quindi,visitandola,si può decidere il da farsi.
Cordialmente
[#7]
dopo
Utente
Utente
Salve,
sono stato dall'ortopedico che mi ha visitato e mi ha detto che devo sottopormi ad intervento chirurgico per sofferenza del nervo ulnare con ipotrofia del tenare edell'ipotenare.
Sul referto poi c'era scritto credo"lambicali interossei ancora validi alla mano sinistra".
Volevo sapere da Voi esperti in che cosa consiste l'intervento e se verrò sottoposto ad anestesia totale?

Grazie
[#8]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Gent.le Utente,ritengo che il Chirurgo voglia fare un intervento esplorativo alla doccia olecranica e,suppongo,se il caso lo richieda anche una trasposizione del nervo.
Questi tipi d'intervento si fanno in anestesia plessica (di solito) o in sola anestesia locale (più volte mi è capitato di farli così),solo raramente in anestesia generale.
Mi tenga pure informato e cordialità
[#9]
dopo
Utente
Utente
SALVE,

IERI MATTINA SONO STATO OPERATO CON UN INTERVENTO DI NEUROLISI AL NERVO ULNARE AL GOMITO SINISTRO.
IL MEDICO MI AVEVA ASSICURATO CHE SUBITO DOPO L'OPERAZIONE NON AVREI AVUTO PIù IL FORMICOLIO ALLE DITA(ANULARE E MIGNOLO) E CHE PER RIPRENDERE I MUSCOLI DELLA MANO SAREBBE PASSATO UN PO DI TEMPO.
AL MOMENTO HO LO STESSO FASTIDIO ALLE DITA. MI CONVIENE CHIAMARE IL PROF. CHE MI HA OPERATO? MI DEVO PREOCCUPARE?


DISTINTI SALUTI
[#10]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Se siamo solo a poche ore dall'intervento e non c'è aggravamento si può aspettare ancora alcuni giorni finchè non va a visita di controllo (bisognerà vedere anche la ferita).
Per un previsione per il futuro bisognerà anche leggere il referto operatorio.
Mi tenga ancora infortmato e cordiali auguri.
[#11]
dopo
Utente
Utente
Salve,

sono passati più di 30 giorni ormai dall'intervento. un paio di settimane fa ho rimosso i punti. Il Prof. mi ha detto che la ferita stava bene e che per la sensibilità ci voleva del tempo e che dovevo fare riabilitazione con una pallina elastica per far riprendere i muscoli della mano.
noto però, che pur facendo riabilitazione i muscoli della mano non reagiscono.Il prof. non mi ha prescritto medicinali. mi sto preoccupando in quanto prima di andare di nuovo a controllo passerà un mese. cosa posso fare?

P.S. si è ridotto il muscolo tra l'indice ed il pollice
[#12]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Gent.le Utente,faccia ancora un Emg di controllo a distanza di tre mesi dall'intervento e verifichiamo la differenza.
Se non la ha ancora fatta,faccia anche la risonanza come Le avevo suggerito inizialmente

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa