x

x

Sciatica cronica

Salve sono una ragazza di 20 anni e chiedo un consulto per mia madre (50 anni), cercherò di spiegare in breve la sua situazione:
Tutto è partito l’esate del 2019, tre anni fa quando in seguito a forte dolore alla gamba destra mia madre decise di effettuare una risonanza magnetica alla zona lombare che evidenziò discopatia degenerativa e una protusione discale l4/l5.
Il dolore passò nel giro di qualche settimana in seguito a cura con analgesici.
Questa estate il dolore è ritornato, ma questa volta alla gamba sinistra e purtroppo da 8 mesi non è ancora andato via con alti e bassi.
Nonostante le mie continue pressioni mia madre non si è rivolta ad alcun specialista a causa del lavoro che la occupa totalmente e la costringe a stare all’impiedi circa 8 ore al giorno.
Il dolore non è passato ne con gli analgesici ne tantomeno con cure con cortisone
I suoi sintomi sono spiccatamente quelli di una sciatica (formicolii, dolore localizzato lungo il decorso del nervo e peggiora al mattino) ma mi chiedevo come sia possibile che nonostante gli innumerevoli farmaci non sia ancora andato via
Confido in una vostra spiegazione e una sperata rassicurazione dal momento che sono preoccupata si tratti di qualcosa di più serio di una sciatica.
grazie mille
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 6,1k 336 264
Gentile Utente,
la fenomenologia da lei descritta sembra univocamente riferita ad una sciatalgia causata verosimilmente da una condizione di conflitto disco-radicolare, come emerge dal resoconto anamnestico, al livello L4-L5. Il mio consiglio è di rivolgersi ad un Neurochirurgo per una definizione del caso e sarebbe al riguardo opportuno anche eseguire preliminarmente una elettromiografia all'arto inferiore destro, per una migliore definizione del caso.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio