Utente 121XXX
Salve,
Sono un uomo di 37 anni impiegato, da 2 anni vivo con disturbi fisici vari, localizzati tra cervicale,torace,braccia.
Nel 1995 ho avvertito primi sintomi di formicolio su tutto il lato sx con nausee, pensavo fosse problema cardiaco ma la visita specialistica lo escluse. Mi venne consigliato una visita neurologica che non non feci piu' perche' il formicolio spari'.
Avvertivo solo un formicolio fisso localizzato in un punto preciso alla spina dorsale sotto la nuca tra le scapole.
Nel frattempo ho avuto anche 3 colpi della strega (l'ultimo nel '05) causate da discopatia lombare (da referto rx). Mi sono aiutato con ginnastica posturale.
Da 2 anni (da quando sono diventato papa') avverto disturbi ormai cronici localizzato a livello toracico, parte posteriore, anteriore, braccia, soprattutto lato sx. Eventi familiari hanno aumentato il mio stato d'ansia che ha contribuito ad aumentare la mia sensibilita' ai disturbi.
Da maggio '08 a maggio '09 ho avvertito continuamente extrasistoli e disturbi fastidiosi al petto.
In febbraio '09 ho fatto RNM alla cervicale ma non ha rilevato problemi tranne minima riduzione idrica a livello C6C7 della cervicale,coincidente con il punto su citato dove avverto il formicolio.
In marzo '09 ho rifatto visita cardiologica (ECG, Eco) che ha escluso problemi cardiologici. Esami del sangue eseguiti ogni 4 mesi (emocromo, colesterolo, glicemia, trigliceridi, transaminasi) per donazioni, fatti dal 2005 a marzo '09 hanno dato referti negativi.
In aprile '09 ho fatto esami e visite endocrinologhe, anch'esse negative.
In giugno '09, dopo un periodo di forte stress familiare e lavorativo, mentre ero alla guida avvertivo giramenti di testa,e un giorno in particolare ho avuto un senso di mancamento di non controllare il braccio sx. Sono andato al PS che ha escluso problemi cardiologici e mi hanno diagnosticato cervicale e parestesia.
La parestesia e'durata per 1 settimana, ed in alcuni momenti era accompagnata anche da giramenti di testa perche' facevo fatica a muovere il braccio sx.
L'ho curata con antinfiammatori, muscoril, fisioterapia e tens.
La parestesia sembra sparita, ma da allora avverto spesso dolorini frequenti di lieve intensita' e di breve durata distribuiti tra torace, braccio sx (anche dx), sotto le scapole, in punti della spina dorsale, e soprattutto dalla spalla sx in giu' fino al torace. Ogni tanto avverto degli impulsi dolorosi (della durata di qulche istante) anche al centro del petto.
I disturbi piu' antipatici che avverto sono: pressione al petto e senso di affaticamento nel muovere le braccia, peso al braccio sx. In momenti di pressione psicologica o se ho dormito male, spesso anche alla guida, questi ultimi sintomi sono piu' sviluppati.
Devo ammettere che negli ultimi mesi ho sofferto di ipocondria (paura per il mio cuore), accompagnati da eventi familiari gravi.
Ho notato che quando gioco a calcio i disturbi svaniscono per 2 o 3 giorni.
I miei disturbi da cosa potrebbero essere dovuti?
Grazie!

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

da ciò che scrive sembrerebbe una somatizzazione ansiosa, questa però è solo un'ipotesi. Le consiglierei una visita neurologica per escludere (come penso e spero) problemi organici. Se così fosse, esistono delle valide terapie che potrebbero risolvere il Suo problema.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 121XXX

Egregio Dottor Ferraloro,
La ringrazio per la Sua rapida e confortevole risposta.
Faro' al piu' presto una visita specialistica. Credo che finora ho fatto l'errore di non aver insistito per una visita neurologica, infatti mi sono preoccupato piu' che le cause fossero cardiovascolari.
Grazie per l'attenzione e colgo l'occasione per augurarLe Buon 2010