Utente 372XXX
Buongiorno, ho 39 anni e da circa una settimana ho continui formicolii alla schiena, all'inizio è capitato solo una volta durante la giornata e via via aumentando, oggi sono stati continui.
Mi spiego: sono seduta che do'la pappa alla bimba e mi sento come un brivido sulla schiena, mi muovo un po' e mi passa, dopo mi ricapita e provo a fare caso bene al tipo di sensazione, sembra tipo un formicolio, una mancanza di sensibilità, tipo un torpore, e la zona è piuttosto estesa, delle volte da un lato all'altro del busto, diciamo come altezza sotto la scapola, delle volte da sopra a sotto sempre più o meno come altezza il centro della schiena, se mi muovo mi passa.
E' un periodo che sono piuttosto nervosa, ho pensato passerà, magari ha a che vedere con la carenza di qualche sostanza, ho cominciato a prendere del ferro x le mestruazioni abbondanti, invece accade sempre più spesso, adesso comincio a preoccuparmi.... che si tratti di qualche malattia neurologica che comincia con questi sintomi?!?
Rimango in attesa del vostro prezioso aiuto.
Grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

potrebbe essere un problema di postura (infatti non lo avverte durante il movimento) ma Le consiglio, qualora il disturbo persistesse, di parlarne al Suo medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 372XXX

Ringrazio per la risposta, oggi sono stata dal medico e pensa che si tratti di uno schiacciamento della colonna, per cui mi ha prescritto una radiografia.
Sinceramente non so se farla o no perchè sto cercando una gravidanza e mi domando se queste radiazioni abbiamo un effetto negativo sulle ovaie e sulla qualità degli ovuli, a mio avviso si.
Tanto anche se la lastra dovesse confermare lo schiacciamento non vedo che cure poter effettuare e io non voglio aspettare oltre per avere un altro figlio, data l'età.
Accetto volentieri un parere su queste mie considerazioni.
Grazie.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

potrebbe anche trattarsi di problemi alla colonna vertebrale. Per ovviare al problema delle radiazioni potrebbe effettuare una Risonanza al posto della radiografia.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 372XXX

Grazie nuovamente della solerte risposta, ma in cosa consiste la risonanza? Ero convinta si trattasse sempre di radiazioni, e quindi di dover evitare anche questa, dal momento che me la consiglia evidentemente mi sbagliavo.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

la RM non emette radiazioni ionizzanti ma si basa su principi fisici riguardanti campi magnetici e onde radio,
quindi non assorbe radiazioni. E poi da informazioni che la radiografia standard non da.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro