In piu' ho saputo che sospettano una sorta di infiammazione al midollo e quindi il caso sarebbe

Buongiorno,
sono stato a fare visita a mio nipote, un ragazzo di 20 anni, che sabato scorso e’ stato ricoverato all’ospedale di Garbagnate Milanese nel reparto UROLOGIA perche lamenta dolori alle gambe, spossatezza e da molti giorni non riesce a urinare e neanche a scaricarsi.
Da sabato a tutt’oggi in ospedale non gli e’ stato fatto pressoche’ nulla. Per urinare ha il catedere.Hanno detto che per fare una diagnosi hanno bisogno di fare un’indagine per mezzo di una risonanza magnetica. Questa benedetta risonanza che dovevano fargli gia’ ieri non l’hanno fatta ancora e cercando di avere qualche notizia da un medico del reparto ho saputo che FORSE giorno 26 p.v. faranno la risonanza.
In piu’ ho saputo che sospettano una sorta di infiammazione al midollo e quindi il caso sarebbe di pertinenza neurologica e non urologia ma non si capisce come mai non sia stato preso in carica gia’ dall’inizio dal reparto di neurologia.
Per favore, potete dirmi di cosa puo’ trattarsi e se e’ una patologia grave o meno???
Non ho avuto una buona impressione di questo ospedale sia per il posto in se che per il personale.
E’ il caso di fare trasferire il ragazzo in un’altra struttura?? Cosa mi consigliate?? E se si sapete indirizzarmi al meglio??? Cosa bisogna fare per farlo uscire da questo postaccio???
Vi ringrazio anticipatamente e Vi prego di scusarmi se non ho magari saputo esporre bene il problema.
Un caro saluto a tutti.
Antonio- Bergamo
[#1]
Dr. Vincenzo Sidoti Neurologo 566 16 27
Caro signore, in base al quadro riferito, potrebbe in effetti trattarsi di un problema periferico o midollare. E' importante effettuare al più presto una valutazione neurologica ,una RM midollo ed una rachicentesi. Abbia comunque fiducia nei colloghi che sicuramente stanno facendo tutto il necessario per il suo parente.

Dott Vincenzo Sidoti

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test