Campo magnetico intorno alla testa

Gentili dottori,

è da inizio dicembre che avverto questa sensazione intorno alla testa. Mi capita di notte oppure quando mi arrabbio o quando sforzo il cervello (tipo lo studio). E' come una forte pressione intorno alla testa e se chino il capo in avanti non c'è o è molto attenuata. Il mio medico curante mi ha detto di rivolgermi ad un otorino il quale mi ha prescritto il tiobec. A me questa cosa sembra molto strana, può essere dovuta alla pressione del sangue? Questa sensazione è molto fastidiosa e mi sta limitando. Vi è mai capitato un caso simile?
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

non è possibile stabilire la causa del Suo disturbo con un consulto in Rete. Oltre la prescrizione del farmaco cosa Le ha detto l'otorino? Ha fatto una visita neurologica?

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ho fatto l'esame audiometrico ed è nella norma. Ho fatto anche un elettroencefalogramma e non è risultato nulla. Dal neurologo ci sono andata e, senza visitarmi, ha subito concluso che era un fatto psichico, come se io amplificassi i suoni. Da inizi gennaio sono in cura da uno psichiatra perchè ero ridotta veramente male e di umore ora sto un pochino meglio, ma il senso di campo magnetico intorno alla testa lo avverto comunque e in particolare la sera. Anche durante il giorno a casa sto nel silenzio più assoluto ma questo disturbo non c'è. Giovedì farò una risonanza magnetica con e senza contrasto. Dottore, ormai sono quasi 3 mesi che questo disturbo persiste e non mi fa vivere come io vorrei. Lei crede che la risonanza possa togliere tutti i dubbi?
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile utente,

la Risonanza può fare escludere patologie organiche, come spero e penso che sia. Quale terapia Le ha prescritto lo psichiatra e quale diagnosi Le ha fatto?
[#4]
dopo
Utente
Utente
Lo psichiatra mi ha diagnosticato un disturbo misto dell'umore. Ora sto prendendo Depakin Chrono 300 mg, Zyprexa 5mg, effexor 37,5. Il fatto è che io ho iniziato ad agitarmi e a non dormire a seguito di questo suono intorno alla testa e ha scatenato il disturbo. Secondo lei non può essere un problema di circolazione del sangue? La risonanza non può evidenziare conflitti tra i vasi sanguigni???...guardi oramai le sto pensando tutte.
Può anche essere che questa sensazione di campo magnetico sia stata causata dal mio espormi a locali con musica alta, ma non capisco perchè non passa e perchè non ci siano cause fisiche che me lo possano far riscontrare...
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

eventuali conflitti vascolari in alcune aree del cervello possono essre evidenziate con la RM ma non penso che sia il Suo caso. Da tutto ciò che ha scritto concordo con i colleghi che l'hanno visitata e propenderei anch'io per un problema ansioso. Non ha trovato alcun beneficio dalla terapia in corso?
[#6]
dopo
Utente
Utente
Infatti il problema è proprio questo, è da inizio gennaio che prendo lo zyprexa e da quasi un mese il depakin. Invece l'effexor da 2 settimane, ma questo suono intorno alle orecchie persiste. Per quanto riguarda l'umore sto un po' meglio, tranne la mattina. Io spero che sia un problema prettamente di ansia, ma il fatto che quando chino la testa in basso io non avverta il suono mi fa propendere per qualcosa di fisico. Lei crede che l'ansia possa somatizzarsi anche in questo modo?
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

direi di sì ma con tutti i limiti del consulto on line.
Aspettiamo comunque la RM per essere certi.
Due settimane di efexor sono comunque insufficienti per potere dare un giudizio sull'eventuale beneficio. Un paio di settimane ancora sono necessarie.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Ok, lei quindi esclude anche che si tratti di un acufene?
Comunque la terrò aggiornato, intanto la ringrazio tanto per il suo consulto.
[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

on line non si può escludere nulla. Comunque se Lei parla di pressione intorno alla testa, non mi pare che sia acufene. Nel post#6 invece parla di suono, quindi non posso escludere nulla.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Ha ragione, infatti così è facilmente confondibile. Quello che sento è una sorta di campo magnetico, come onde intorno alla testa. L'acufene quindi di sviluppa solo sotto forma di fischi, ronzii e sibili?
[#11]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
L'otorino Le ha detto che si trattava di acufeni?
[#12]
dopo
Utente
Utente
Lui crede di sì, la cosa strana che sto notando però è che mi viene solo la sera. Ieri sera ad esempio ce l'avevo, poi quando ho chiuso gli occhi dopo un po' è passato. Non è che è un problema di pressione degli occhi? E' possibile?
[#13]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

escluderei che si tratti di un problema legato alla pressione degli occhi. A questo punto non ci resta che attendere la RM per avere un quadro più chiaro della situazione.

Cordiali saluti

[#14]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,

allora le farò ssapere l'esito della RM. Ancora grazie.

Cordiali saluti
[#15]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Ok, volentieri, aspetto Sue notizie.

Cordialmente
[#16]
dopo
Utente
Utente
Eccomi dottore con il referto della RM:


L'esame è stato eseguito con sequenze sul piano assiale ed immagini pesate inT1, T2, DP, T2-FLAIR, su piani coronali in T2 e su piani assiali e sagittali in T1 dopo somministrazione ev di mdc. Esame effettuato con apparecchio RM a basso campo.

L'esame ha documentato la presenza di un'area di alterata intensità segnale, iperintensa nelle sequenza T2 pesate, localizzata a livello della sostanza bianca perinventricolare posteriore sinistra, riferibile a zona di gliosi di significato aspecifico; utile tuttavia, monitoraggio neuroradiologico per escludere la natura infiammatoria.
Non evidenti potenziamenti patologici dopo somm.ne ev. di mdc.
IV ventricolo normale ed in sede.
SVST di dimensioni nella norma, simmetrico ed in asse rispetto alla linea mediana.
Nella norma gli spazi subaracnoidei della base e della convessità.

Il mio medico ha detto che è un'infiammazione della sostanza celebrale però mi ha detto di andare da un neurologo e domani fisso un esame. Prima volevo sapere da lei più specificatamente cosa significa tutto questo e se può esserci correlazione con il mio presunto acufene.
[#17]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

area di gliosi di probabile natura aspecifica è un'alterazione benigna che si forma come esito di qualche piccola alterazione pregressa, in genere di natura vascolare ma non solo. Opportuna la visita neurologica ma non penso che sia da mettere in correlazione col Suo disturbo. Le consiglierei di ripetere la rm tra 6mesi-un anno.

Cordialmente
[#18]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,

la ringrazio della sua risposta, inoltre le vorrei chiedere, se l'acufene che ho avuto sia stato causato da un trauma acustico, dopo quanto tempo dalla sua scomparsa posso ritornare a vedere concerti o andare in discoteca?
[#19]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

è molto difficile rispondere alla Sua domanda. In caso di trauma acustico dovrebbe contattare un otorino che è lo specialista competente in materia.

Cordialità

L'acufene (o tinnito) è un disturbo dell'orecchio che si manifesta sotto forma di ronzio o fischio costante o pulsante. Scopri i sintomi, le cause e i rimedi.

Leggi tutto

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa