Utente 153XXX
Salve
sono una ragazza di 30 anni e da qualche mese soffro di disturbi di vario genere come parestesie, formicolii agli arti, saltuaria perdita della forza nella mano sinistra sopratutto al risveglio. Ho fatto un'accurata visita specialistica dal neurologo che mi ha rassicurata dicendomi che non ho segni di malattie neurologiche, ho anche fatto una EMG agli arti superiori che è risultata negativa. Ma i problemi persistono e sopratutto la notte ho continuamente necessità di tendere tutti i muscoli del corpo e la cosa non mi fà dormire. Cosa mi consigliate di fare? Da cosa può dipendere questa insofferenza? Grazie anticipatamente.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se la visita neurologica e l'EMG sono state negative, si potrebbe prendere in considerazione un disturbo di natura ansiosa.
Non Le è stato prospettato dal neurologo?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 153XXX

In realtà no, mi ha però consigliato di tenere sotto controllo la tiroide dato che ho l'anti tireoglobulina un po' alta (il mio valore è 4,3 parametri tra 0 e 4 analisi fatte a gennaio)dicendomi che la causa di questi miei disturbi potrebbe essere una tiroidite di Hashimoto ed in passato (circa 6 anni fà) ho sofferto di ipertiroidismo. Mi ha poi consigliato per toglierci ogni dubbio e proprio perchè mi ha vista particolarmente preoccupata di fare una RM all'encefalo cosa che solitamente (dice lui) a persone col mio quadro clinico, non dà. Non sò che pensare, sono solo agitatissima e preoccupata!!

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

si tranquillizzi e faccia pure una visita endocrinologica portando allo specialista i dosaggi dell'FT3, FT4, TSH oltre gli anticorpi. Nel Suo caso la RM encefalica potrebbe avere anche un effetto terapeutico.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 153XXX

La ringrazio tanto per i preziosi consigli che seguirò!
Saluti.