Utente 240XXX
Salve,
è circa una decina di giorni che mi sveglio con un senso di pressione alla testa, simile a quando ci si agita e si avverte il classico... "sangue alla testa".
Questo, in maniera leggera, mi accompagna per tutta la giornata ma si fa più forte in situazioni di emotività (rabbia, stress, ecc.), o se abbasso il capo, concentrandosi maggiormente alle tempie, nuca o lati del collo o sul naso; è come se li sentissi pulsare.
Avverto dei brevi dolori, pulsanti, in varie zone della testa: tempie, base della nuca o perfettamente al centro della testa. Sono dolori sopportabili, "pulsano" per 2 o 3 min per poi ripresentarsi a distanza di 1 ora o mezzora.
Alla sera diventa una dolenzia di tipo febbrile o come per stanchezza, spostandosi sugli occhi.
Due giorni fa, ho avvertito un dolore che partiva dal lato del naso, sotto lo zigomo, e si irradiava verso dietro, fino alla nuca, è durato una 10na di secondi, sempre pulsando, per poi non ripresentarsi più.
Infine, in diversi momenti della giornata, avverto una leggera nausea, mai troppo fastidiosa, posso anche mangiare ma non mi disturba più di tanto; poi leggere sensazioni di vertigine, magari che partono in seguito a qualche movimento del corpo o del collo.
Vorrei un parere, questa sintomatologia è caratteristica in qualche patologia organica? nervosa? ( forse una emicrania tensiva? )
E' il caso di fare indagini strumentali?
Ringrazio anticipatamente, spero di avere al più presto qualche parere in quanto sono già dieci giorni e la cosa si sta facendo ormai fastidiosa.

Riporto qualche dato che forse potrà essere utile ai fini del consulto:
ho 23 anni, non dovrei avere problemi di pressione alta, analisi del sangue di 2 mesi fa risultano perfette, analisi di valori epatici altrettanto tranne la bilirubina un po più alta per Sindrome di Gilbert riscontrata fin da piccolo, sporadiche emicranie con aura ( max 1 all'anno), sto curando uno stato ansioso che all'inizio era accompagnato anche da qualche attacco di panico, con Centrum,Bioarginina,Tript-oh,melatonina ; sono in pesoforma, fumo poco.

[#1]  
37

Cancellato nel 2014
Gentile signore,
il suo caso potrebbe essere una semplice cefalea di tipo tensivo. Per essere certi occorre esegure un'esame neurologico e raccogliere con dettaglio i dati clinici. I farmaci che assume potrebberero anche non essere utili. se lo ritiene mi ricontatti e potremmo vederci presso il centro cefalee di Lecce (presso villa Bianca).
Cordialità
Dr. Fabio Antonaci