Utente
Buongiorno.
Mio marito 42 anni da qualche settimana sente una specie di scossa ad entrambe le ginocchia (solo quando è in piedi) e ha una sensazione di cedimento.
Il medico curante ha prescritto una lastra alla colonna e domani andremo a ritirare l'esito.
Non sente altri dolori alla schiena ma ogni tanto ha dolori alla cervicale.
Di per se non è un dolore ma lui non è per niente tranquillo.
Non sappiamo se approfondire la cosa o convivere con questo fastidio.
Attendiamo Vs. consigli. grazie.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

innanzitutto è conveniente aspettare l'esito dell'RX alla colonna e poi in base agli eventuali riscontri è possibile indirizzarlo verso lo specialista di competenza.

Cordiali saluti ed auguri
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno.
Oggi abbiamo ritirato l'esito:

RC COLONNA LS

Conservata la fisiologica lordosi lombare.
Metameri normoconformati e normoallineati.
Spazi discali di ampiezza conservata.

Cosa mi consiglia di fare? Le scosse alle ginocchia persistono.

Cordiali saluti.

Serena

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora Serena,

all'RX della colonna lombo-sacrale, come già avrà notato, non è stata riscontrata nessuna alterazione.
A questo punto faccia effettuare a Suo marito una visita neurologica e sarà lo specialista che Le indicherà, in base ai riscontri della visita, eventuali esami, se ritenuti opportuni. Se anche la visita neurologica dovesse risultare negativa, il problema potrebbe essere di competenza ortopedica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Buonasera Dottore,
siamo appena tornati dalla visita con la neurologa e questo è quanto dice:
EON:vigile e collaborante.Non rigor.Nervicranici indenni.Mingazzini I e II non sottoslivella. Allo Strumpell non prona. ROT medi arti superiori e simmetrici.ROT arti inferiori vivaci e simmetrici.RCP in flessione bilateralmente, omologhi assenti. RAS medio-vivaci a sinistra soprattutto il superioe ed il medio;assenti a destra.Laseguè negativo bilateralmente.Forza segmentaria,tono nella norma.Sensibilità TA-DO e pallestesica indenne. Stazione eretta e dambulazione nella norma. Lieve ed incostante dolorabilità in regione ultimo tratto rachide toracico.
Conclusioni: il disturbo non ha una peculiarità caratteristica inquadrabile. Non è Lhermitte. Non ha fattori particolar di scatenamento.L'obbiettività è nella norma eccetto l'assimetria dei RAS. Consiglio pertanto esecuzione RSM encefalo+colonna in toto con mdc (escludere patologie infiammatorie demielinizzanti, malformative tipo siringomielia).

Dottore cosa ne pensa? noi siamo ovviamente preoccupati.
Cordiali saluti.
grazie.
Serena

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora Serena,

mi sembra molto corretta la prescrizione della RM encefalo e midollo anche con l'esame neurologico sostanzialmente nella norma, considerata la presenza del sintomo. E' ancora presente?
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Buonasera Dottore,
la ringrazio per la risposta.
Si il sintomo è presente oggi una sola volta mentre era seduto e l'ha avvertito al bacino.
Mio marito fa il magazziniere e quindi solleva pesi abbiamo notato che le scosse vengono solo al pomeriggio.Il sabato e la domenica che stà più a riposo non vengono le scosse.
Ha detto di assumere del magnesio che tanto male non fa.
Lei cosa pensa semza RMN non si può dedurre niente?
Serena

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora Serena,

se finora tutto è negativo, è giusto approfondire il problema, senza eccessive proccupazioni però. Il fatto che nel fine settimana, in cui Suo marito si riposa, il sintomo non si presenta potrebbe fare pensare a qualcosa che viene causato dallo sforzo fisico.
Comunque questa è soltanto un'ipotesi formulata a distanza e quindi con tutti i limiti del caso.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore la ringrazio ancora per l'attenzione.
Oggi abbiamo ritrovato delle vecchie radiografie che aveva fatto mio marito nel 2004 e nel 2007 e mi sembrano molto diverse da quella appena fatta che dice:

RX COLONNA LS 02/12/10
Conservata la fisiologica lordosi lombare.
Metameri normoconformati e normoallineati.
Spazi discali di ampiezza conservata

RX CERVICALE data 31/08/04
Assenza della lordosi fisiologica. Parziale fusione degli archi di C2 e C3 e conseguentemente lieve riduzione della rima articolare,di cpoco diminuiti di ampiezza gli spzi C5-C6,C6-C7, per iniziale insofferenze discali.
Si segnalano becchi osteofitari a partenza dagli spigoli posteriori dei corpi del tratto medio-inferiore.

RX LOMBOSACRALE data 27/09/07
Lieve scoliosi sinistro convessa.
Chisi dell'arco posteriore della 1° sacrale.Diminuizione della lordosi fisiologica.Deformazione dei metameri per depressione di alcune limitanti somatiche con iniziali proliferazioni osteofitarie ai margini per un quadro di lieve lomboartrosi.
Inizialke discopatia L1-L2 e L2-L3 i in minor grado LS-S1. sPONDILOLISTESI DI l3 E l4 DI 2-3 MM.


Giovedì farà risonanza.

Cordiali saluti.

Serena

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora Serena,

infatti c'è una notevole differenza tra le due radiografie. Quella lombosacrale del 2007 potrebbe giustificare la sintomatologia di Suo marito.
Comunque, effettuando la RM del midollo in toto si può dirimere questo dubbio.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro