x

x

Formicolii alle mani e piede sx

Buongiorno dottore, da qualche mese ho formicolii alle mani e ogni tanto al piede sx (dura un gg o 2), ogni tanto mi capita di dire una cosa e pensare ad un'altra e questo mi spaventa. Il 30/11 ho fatto una RM e la risposta è stata questa: In sede sotto-tentoriarle:non sono apprezzabili alterazioni di segnale del cervelletto e del tronco encefalico.Le cisterne della base, il 4° ventricolo e gli spazi liquorali subaracnoidei sottotentoriali sono di ampiezza nella norma.In sede sopra-tentoriale si apprezzano alcune puntiformi iperintensità di segnale nelle sequenze a Tr lungo e in Flair, localizzate in sede cortico-sotticorticale e a ridosso dei corni frontali dei ventricoli laterali, di aspetto gliotico micro-vascolare. non sono apprezzabili alterazioni di segnale, focali o diffuse, del rimanente parenchima encefalico sopratentoriarle.In corrispondenza della parte inferiore dei nuclei lenticolari si apprezzano alcune minute immagini, dal segnale semi-liquorale in tutte le sequenze ascrivibili a spazi perivascolari più ampi, di aspetto invariato rispetto alla precedente RM del 2/2006. Le cavita ventricolari sono di normale ampiezza di aspetto simmetrico e in asse.Lieve maggiore ampiezza settoriale di alcuni spazi liquorali corticali in sede frontale a dx, di aspetto invariato rispetto al 2006.I rimanenti spazi liquorali sub-aracnoidei peri-encefalici sopratentoriali sono di normale ampiezza.Non segni di massa.Non sono evidenti alterazioni di segnale riferibili a restrizioni della diffusità encefalica.
A fine giugno ho una visita neurologica perchè il mio timore è la SM, cortesemente potrebbe aiutarmi? In che modo viene diagnosticata la SM? Il medico curante mi ha prescritto la visita neurologica, ma a suo avviso il mio problema è l'ansia.
La ringrazio anticipatamente
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Utente,

da ciò che recita il referto non si evincono aree di demielinizzazione o sospette tali, tipiche della SM. Pertanto mi sembra remota questa possibilità, si tranquillizzi.
Risaltano soltanto le puntiformi intensità di segnale interpretate di natura gliotica su base microvascolare. Anche gli spazi perivascolari più ampi (in genere prive di significato patologico così come la gliosi) potrebbero essere associati a piccoli problemi circolatori. Comunque nulla di allarmante. Condivido la richiesta di visita neurologica del medico curante anche per fare visionare la RM.
Inoltre la stazionarietà del quadro RM dopo 6 anni è un ottimo elemento prognostico.
Quanti anni ha? Come mai nel 2006 ha effettuato la RM encefalica?

Cordiali saluti ed auguri

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio veramente di cuore, ero davvero preoccupata e mi ha tranquillizzata moltissimo, non sa con quanta trepidazione attendevo la Sua risposta. Io ho 43 anni e nel 2006 ho fatto la RM perchè da oltre trent'anni soffro di cefalee e dopo un ennesima visita mi era stata prescritta per un controllo. Quella che ho fatto invece a novembre 2011 mi era stata prescritta dal medico curante perchè avevo e ho dei piccoli vuoti di memoria, e come le ho scritto oggi ogni tanto penso una cosa e ne dico un'altra. A questo punto come dice Lei potrebbero essere associati a problemi circolatori, Le chiedo ancora una cosa, io ho il Fattore V di Leiden con deficit della proteina C, potrebbe essere anche per quello??? Oppure potrebbe essere anche un problema ansioso, visto che dopo 25 anni di lavoro, da un giorno all'altro l'ho perso in quanto la ditta ci ha messo tutti in cassa integrazione senza pagare gli ultimi 5 stipendi..(scusi se mi sono dilungata sui problemi lavorativi, ma forse potrebbe essere x quello).
La ringrazio di nuovo.
Cordiali saluti.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Utente,

il problema della memoria potrebbe dipendere dallo stato ansioso dovuto alla perdita del lavoro mentre le puntiformi aree gliotiche potrebbero dipendere dal difetto genetico riferito.
Comunque queste sono solo due ipotesi.
Vediamo cosa Le dirà il neurologo. Se vuole, potrà farmelo sapere.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Va bene, Le farò sapere dopo la visita.
La ringrazio molto.
Saluti.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Buonasera, la visita dal neurologo ha dato esito negativo, il referto è stato questo:L'esame obiettivo neurologico è normale. L'esame ecografico dei vasi del collo rileva flusso ortodromico e regolare lungo gli assi carotidei e vertebrali ove non si osservano stenosi o placche stenosanti. Lo spessore miointimale delle carotidi comuni è nei limiti della norma. Nessuna significativa alterazione nelle rmn del 2006 e 2011.

Mi ha comunque dato delle gocce da prendere ogni sera (iniziando da 1 fino ad arrivare a 5) per poter "rilassarmi" un po'....e stanno facendo un ottimo effetto....tant'è che ho iniziato a diminuirle fino a smettere.

Comunque, la ringrazio della Sua consulenza, che mi è stata di molto aiuto.
Cordiali Saluti.
[#6]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Utente,

La ringrazio per l'aggiornamento. Mi fa molto piacere apprendere che la visita neurologica sia stata negativa, che la sintomatologia sia regredita e che Lei stia molto meglio.

Buone vacanze

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto