Utente


Buongiorno,
sono un uomo di 49 anni e da circa 1mese assumo il farmaco zoloft (all'inizio mezza compressa e poi una intera da 50mg alla sera) su indicazione del mio Neurologo.
Premetto che già in passato, circa 3 anni fa, avevo seguito la stessa cura con buoni risultati; ed infatti da circa un anno e mezzo avevo interrotto gradualmente la terapia.
Ho però un "problema" che mi si è presentato subito dopo aver cominciato questa cura e che ogni paio di giorni puntualmente mi si ripresenta, e cioè dalla mattina circa un'ora dopo che mi sono svegliato e alzato, comincio ad avvertire un senso di calore, come delle vampate, che mi sale dalle spalle e arriva fino al collo e agli arti superiori, e contemporaneamente un senso di spossatezza, malessere e quasi dei brividi. Poi, anche se non molto, comincio a sudare e provo anche un senso di bocca secca. Alcune volte mi pare anche di sentire gli arti freddi. Questa strana sensazione va ad ondate, e si protrae per la giornata, fino a metà pomeriggio e oltre; altre volte invece un solo episodio e poi non si ripresenta più. Diciamo che la seconda parte della giornata spesso è la migliore, dove anche l’umore e la voglia di fare è maggiore. Poi però mi accadono questi malesseri, e anche la fiducia viene a mancare…..
Ricordo che qualche effetto collaterale questa medicina me lo dava, soprattutto il sudare, ma mi pare che gli altri effetti non li avevo, o comunque erano minimi.
Sto seguendo una cura per il colesterolo alto con Inegy 10, prendo una compressa per la pressione e nel 2004 ho avuto un pneumotorace spontaneo e sono stato ricoverato per 4 gg. . Ho fatto 2 Tac e Eco-cardiogramma, tutto nella norma. Ogni anno faccio tutti controlli del caso (compreso raggi torace) e anche quest’anno,(ultimo esame del sangue completo un mese fa) erano nella norma (inoltre ho fatto pure un elettrocardiogramma normale, uno da sforzo e un ecocardiogramma con esiti negativi).
La pressione arteriosa, che controllo ogni giorno, rimane, più o meno, sui 135/88.
Ora non so se questi sintomi siano in correlazione con la cura che sto facendo, ma come lo ho detto prima, spesso mi prendo lo sconforto ed allora penso di avere chissà cosa e mi metto alla ricerca dei sintomi e malattie più strane.
Ho a casa anche un kit per controllare la glicemia e alla mattina si aggira attorno agli 80/85.
Secondo lei dovrei fare ulteriori esami?
La ringrazio per l’eventuale consiglio che potrebbe darmi.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

i sintomi che riferisce possono essere comuni effetti collaterali dello zoloft, la secchezza della bocca molto comune. Generalmente questi sintomi regrediscono spontaneamente col prosieguo della terapia, quando persistono e diventano molto fastidiosi se non invalidanti rappresentano un'indicazione alla sospensione del farmaco ma quest'ultima ipotesi non penso rappresenti il Suo caso.
Ovviamente ciò che Le ho detto ha un valore generale, non è possibile stabilire on line se questo sia il Suo caso. Per quale motivo assume il farmaco?
Contatti lo specialista che La segue per riferire la situazione attuale.
Per quanto riguarda eventuali altri esami, ritengo che non ci sia nessuna necessità.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno,
Innanzitutto grazie della risposta.
Il farmaco lo assumo per problemi d'ansia che ciclicamente si ripresentano.

Grazie.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non è da escludere che qualche sintomo sia di origine ansiosa, comunque lo specialista Le saprà dire tutto.
Buon fine settimana.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie.

[#5] dopo  
Utente
Un'ultima cosa.
Alcune volte mi sembra di sentire meno forza agli arti e questo mi da ansia e timore di avere qualche malattia.

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se il sintomo si presenta sporadicamente e regredisce in poco tempo si potrebbe sospettare la solita origine ansiosa, viceversa faccia una visita neurologica per una valutazione obiettiva del problema.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente
E' solo questione di qualche minuto, e avviene in concomitanza con i disturbi di cui sopra.
Grazie.

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Allora il sintomo dovrebbe essere di tipo ansioso.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente
La ringrazio ancora e buona domenica.

[#10] dopo  
Utente
Buonasera,
Volevo chiedere una informazione.
Dopo aver fatto una visita cardiologica con ecg da sforzo il cardiologo mi ha consigliato di fare un po di movimento. Ho quindi acquistato un tapis roulant e da una decina di giorni, alla sera quando torno a casa dal lavoro, faccio circa mezzora di camminata veloce e un po di corsa.
Ora, quello che volevo sapere era il camminare/correre poteva darmi qualche problema, tipo quello che le ho sopra; mi spiego: da 3/4 giorni sento come un fastidio alla gamba sinistra; non e' un dolore e nemmeno una parestesia; e' solo un fastidio che sento durante il giorno; va e viene e spesso mi da fastidio anche la mano sinistra.
Non e' la prima volta che sento questi disturbi, li ho avuti anche negli anni passati.
Come detto sto seguendo una cura con Zoloft e non so se questi sintomi sono collegati all'ansia.
Mi conviene fare altri controlli?
Grazie.

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con tutti i limiti del consulto a distanza, nel Suo caso si potrebbe ipotizzare l'origine ansiosa del fastidio che riferisce senza escludere che possa essere legato anche alla Sua attività fisica.
Un controllo dal medico curante è consigliabile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Grazie.

[#13] dopo  
Utente
Buongiorno,
Non so se possa essere utile da sapere, ma questi fastidi quando corro e dopo corso non li ho; comunque lunedi' ho una visita con il neurologo e cosi' vediamo cosa mi dice.
Poi l'aggiorno.
Grazie.

[#14]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ok, mi faccia sapere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente
Buongiorno,
Ho effettuato il controllo dal neurologo, il quale mi ha sottoposto ad una accurata visita medica facendomi effettuare tutte le prove che lei conosce meglio di me; secondo il suo parere di neurologico non ha riscontrato nulla e quindi non devo effettuare nessun ulteriore esame.
Visto che sto seguendo una cura ci dobbiamo rivedere tra un tre/quattro mesi per vedere come procede il tutto.
Ovviamente devo tenere sotto controllo e se i sintomi peggiorano rifarmi rivedere.
Voglio essere fiducioso............
La ringrazio.

[#16]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

grazie per l'aggiornamento, mi fa piacere che la visita neurologica abbia avuto esito negativo.
Segua le indicazioni del Collega.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente
Buonasera, visto che e' stato cosi' gentile ne approfitto ancora.......
Anche se il neurologo mi ha detto che non e' nulla, io continuo a sentire fastido alla gamba ( lui lo attribuisce allo stress) soprattutto da seduto; quando corro invece va tutto bene.
Sarebbe utile, secondo lei, approfondire magari con una elettromiografia?
In buona sostanza la mia paura e' che possa trattarsi di qualcosa tipo la SM o la SLA.
Grazie.

[#18]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con la visita neurologica negativa le malattie che teme sono davvero poco probabili, considerato anche che non ha deficit motori e come scrive <<quando corro invece va tutto bene.>>.

Eventualmente se il problema dovesse persistere ne parli col neurologo quando andrà per la visita di controllo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente
La ringrazio molto.

[#20] dopo  
Utente
Buongiorno,
Le chiedo un consiglio:
Sarebbe utile secondo lei che facessi una visita fisiatrica?
Grazie.

[#21]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per quale motivo?
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente
Per il problema alla gamba......

[#23]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

potrebbe essere utile ma prima si faccia consigliare dal medico curante per vedere se la visita risulta indicata.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente
Va bene. Poi le faccio sapere.
Grazie.

[#25]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ok, mi faccia sapere.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente
Buongiorno,
Ho fatto la visita fisiatrica e il medico mi ha prescritto una rm alla colonna vertebrale da cui sono risultati alcuni problemi ai dischi che se non curati potrebbero dare delle ernie.
Durante la visita mi ha toccato un paio di punti sulla gamba riscontrando una sciatalgia.
Comunque per il momenro non devo fare nulla se non fare un po di movimento, nuoto, corsa (che gia' faccio) e tra un 2/3 mesi tornare per un controllo.
Grazie.

[#27]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ok, segua le indicazioni del fisiatra.
Grazie a Lei per l'aggiornamento.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro