Alterazioni neurologiche

Salve,
Vorrei porre una domanda sperando che, nonostante la mia ignoranza in ambito medico, rientri nella categoria giusta.
Le abitudini quotidiane come alimentazione scorretta eccessivamente ricca di carboidrati e di alimenti preconfezionati, scarsa di frutta e di verdura, il fumo (dalle 5 alle 10 sigarette al giorno), il caffè, alcool (circa una volta ogni due settimane) possono in qualche modo influire negativamente sull'equilibrio di (non so se siano sostanze o recettori) dopamina, serotonina, adrenalina.. Insomma possono influenzare negativamente il mio stato d'animo causando pigrizia, stanchezza, difficoltà di concentrazione e problemi vari? A volte mi sento stancoe affaticato senza alcun motivo
Ps ho trascurato gli altri prolemi fisici dovuti a queste abitudini perchè più o meno già li conosco e non rientrano in questa categoria..

Grazie in anticipo, spero di aver scelto la sezione adeguata
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

una corretta ed equilibrata alimentazione, senza abusi di sostanze voluttuarie come alcolici, fumo ed altre, associata a stili di vita non "estremi" sono fondamentali per un completo benessere fisico e psichico.
Detto questo, non è possibile stabilire con certezza se nel Suo caso i sintomi riferiti possano avere origine dalle abitudini di vita, la mia impressione è che siano fondamentalmente indipendenti da queste e, pertanto, le cause andrebbero ricercate altrove.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Mangiare in modo sano e corretto, alimenti, bevande e calorie, vitamine, integratori e valori nutrizionali: tutto quello che c'è da sapere sull'alimentazione.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test