Utente
Gentilissimi Dottori buongiorno,
torno a contattarvi dopo molto tempo poichè mi si ripresenta in maniera importante un sintomo che già avvertivo diverso tempo fà.
Non so se la cosa possa dipendere dal caldo, da un problema di cervicale o da un problema neurologico, ad ogni modo sono diverse mattine che mi sveglio con un dolore importante alla nuca che sale verso il centro della testa.
La prima volta che lo sento e quando sono ancora a letto, muovendo la testa.
Da quel momento mi accorgo di averlo durante il giorno se mi piego a testa in giù oppure se faccio il gesto di soffiare con un dito in bocca.
Se invece soffio il naso sento un accenno di tale dolore ma non forte come nelle casistiche descritte prima.
Ovviamente la mia paura è che si tratti di un disturbo relativo all'aumento della pressione intracranica.
Secondo voi la mia paura può essere fondata?
Si tratta di una patologia grave?
Cosa mi consigliate?
Grazie in anticipo a tutti per la risposta.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

dalla Sua descrizione il disturbo sembrerebbe originare dalla colonna cervicale, anche una contrattura muscolare potrebbe essere alla base del problema. Considerato che il dolore lo avverte appena sveglio l'ipotesi posturale può essere una delle più probabili.
Si rivolga al Suo medico curante per una prima valutazione diretta.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro