Utente
Buonasera,mi presento,mi chiamo luigi,ho 22 anni e da circa 1 anno e mezzo provo tutti i giorni fascicolazioni,il motivo che mi ha spinto a scrivermi e data la paura perche su internet sono assocciate a malattie degenerative come la sla,veniamo al dunque,sono sparse in tutto il corpo (gambe,braccia e schiena) e mediamente durano 3 secondi,il numero giornaliero di questi "battiti" e di 7 8 quotidianamente,ho notato che se mi picchietto il braccio compaiono,il mese di novembre (dopo 6 mesi di sintomatologia) mi sono recato in neurologia a Pavia,il quale mi ha visitato un professore raccomandato dal mio medico di famiglia (uno in gamba per intenderci),l'esame neurologico e risultato perfettamente nella norma così come i riflessi,tanto che non se le sentita di approfondire con ulteriori indagini,poi nella arco di questo anno sempre sempre fascicolazioni (volevo sottolineare che vado a lavorare 8 ore al giorno in fabbrica e,finito mi faccio le mie camminate e così via)adesso la domanda che mi sorge e:dopo un anno e mezzo di fascicolazioni,se non sono avvenuti episodi gravi posso metterla via la sla??una seconda domanda,se le fascicolazioni sono cosi frequenti da un anno e mezzo ma sopratutto la cosa che mi lascia piu in dubbio è spaventato e che vengono evocate con colpi di martelletto sul mio braccio (a me succede se lo provo),potrebbe essere qualcosa di brutto??vi ringrazio per l'attenzione

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

dopo un anno e mezzo e soprattutto dopo la visita neurologica negativa può non pensare più alla SLA ma l'avrebbbe dovuto fare già dopo la visita.
Il neurologo ha fatto una diagnosi?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore il neurologo ha scritto sulla carta Christian non c'è assolutamente traccia di motoneurone rovinato e che l'esame neurologico e normale ecco la.sua diagnosi!!adesso c'è le.ho da un anno e mezzo (giugno 2014) comunque la domanda è se le fascicolazioni vengono evocate può essere qualcosa di negativo???in un anno e mezzo fosse stato qualcosa sarebbe degenerato??e normale che sebbene possano essere begnine durano tutti i giorni??

[#3] dopo  
Utente
Scusi anziché scrivere che mi ha scritto Christian il correttore

[#4]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certo, diciamo che nel Suo caso si tratta di fascicolazioni benigne, anche se evocate con la percussione sul muscolo. La causa ovviamente è da stabilire, on line non è possibile farlo ma non sono rari i casi in cui questa non si riesce ad individuare.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente
La causa è da stabile però vista l'età di 22 anni e la sintomalogia di sole fascicolazioni da un anno e mezzo (lavoro e faccio lunghe camminate) senza deficit di forza,e una visita neurologica negativa escludono il 100% la malattia???io le ho scritto perché un utente aveva scritto che le fascicolazioni evocate se escono non è un bel.segno,ma nei commenti uno replicò che questa è una bufala

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In base al contenuto del consulto può stare tranquillo, sono benigne.
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente
E possibile lo stesso che giornaliere in un anno e mezzo siano begnine??e poi 23 anni mi sembra un Po improbabile se non impossibile.come età per la.sla...la.ringrazio

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente, è possibile e l'età è improbabile.
Comunque dopo quanto Le ha detto il neurologo, con decisione e convinzione, i Suoi dubbi e le Sue domande farebbero pensare un disturbo d"ansia.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente
Perché ansia e schizofrenia (soffrivo 2 anni fa) possono portare a fascicolazioni?!?!?

[#10]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sì, l'ansia, lo stress psicofisico possono causare fascicolazioni.
Io invece mi riferivo ai dubbi e alle paure che ha della malattia in questione pur con visita neurologica negativa, la giovanissima età e la certezza che Le ha dato il collega. Da questi elementi ho ipotizzato il Suo stato ansioso.
Dopo la conferma che ha dato sarebbe utile affrontare il problema qualora non l'avesse già fatto.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente
Sentivo un utente online che mi diceva che anche l'abuso do caffè the e coca cola possono portare a ciò è vero??

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Anche l'abuso di queste bevande, causando un aumento dell'eccitabilità neuromuscolare, può essere responsabile del disturbo.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente
Io ne abuso dottore..un ultima domanda poi vado...comunque le fascicolazioni sono sparse in tutto il corpo da un anno e mezzo9 ma sulla gamba c'è le ho in continuazione da una settimana molto frequenti...nonostante tutto posso stare tranquillo??la ringrazio del supporto buona domenica e buon proseguimenti

[#14]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ritengo di sì, almeno in base alla storia che ha raccontato.
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente
Un ultima cosa dottore..ieri dopo una giornata di lavoro sono uscito,e a un certo punto ho notato una forte debolezza a una mano per qualche secondo dopodiché mi sentivo il braccio tutto stanco e debole...e in più ho avuto qualche Microcrampo di qualche secondo al polpaccio (per nulla doloroso). Le scrivo perché trovo scritto che in caso di deficit di forza c'è da preoccuparsi

[#16]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dal punto di vista neurologico per deficit deficit di forza non s'intende debolezza.
Non dia peso ad ogni minimo segno o sintomo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente
Riesco a fare il mio lavoro solo che mi sento la mano stanca stanca quasi cadere...però riesco completamente a fare tutte le attività...che differenza c'è tra una debolezza e un deficit di forza neurologico???secondo lei detto così quale il mio caso???

[#18]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La debolezza è una sensazione soggettiva mentre il deficit di forza neurologico è obiettivabile durante una visita medica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro