Utente
Salve. So che può sembrare strano ma ieri ho notato, guardandomi allo specchio, di avere una linea quasi continua bianca nell'iride che somiglia in maniera impressionante a una serie di macchie di Brushfield( non somiglia invece per niente ad un arco senile, prima cosa a cui ho pensato). Non avendo trovato altro su internet volevo chiederle se è possibile inviarle una foto e nel caso fossero davvero macchie se c'è la possibilità che io sia affetto da sindrome di down. Lasciando perdere il viso che non riesco a capire se schiacciato o meno, gli altri segni che noto sono gli occhi leggermente storti e un eccessiva magrezza. Per il resto invece non ci sono problemi, sia l'altezza che il Qi sono sopra la media riportata per i down. Chiedo scusa se può sembrarle una richiesta sciocca ma le assicuro che per me è importante, le chiedo gentilmente di rispondermi, grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

non si possono inviare fotografie come risulta dalle linee guida del sito che Lei ha sicuramente letto.
Escluderei comunque la S. di Down se l'età dichiarata al momento dell'iscrizione al sito è corretta in quanto questa diagnosi viene fatta in età infantile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta. L'età dichiarata è corretta, mi chiedevo solo se fosse possibile essere arrivato fino a questo momento senza sapere di essere down. Può sembrare una paura assurda, ma riguardandole mi sembrano proprio macchie di brushfield. Forse avrei solo bisogno di uno psicologo, ma prima mi pareva opportuno esserne certo. Lei è quindi sicuro che non si possa trattare di S di down?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

no, la diagnosi in questi casi si fa in età infantile, se ha questa paura forse un supporto psicologico Le potrebbe essere utile.
Stia tranquillo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro